Navigation

Bambini e ragazzi all'opera (lirica)

Contenuto esterno


Avvicinare i giovani, anzi i giovanissimi all'opera. Un'idea ardita del Teatro Sociale di Como che da quattro anni collabora anche con il Teatro di Chiasso, dove in questi giorni era in scena ‘Il barbiere di Siviglia’ e i bambini e ragazzi delle scuole hanno partecipato all’allestimento.

Questo contenuto è stato pubblicato il 19 maggio 2017 - 20:35
tvsvizzera.it/ri con RSI (Quotidiano del 19.05.2017)

"Tra giovedì e venerdì abbiamo avuto a Chiasso circa duemila ragazzi”, rivela il direttore del Teatro, Armando Calvia, “che hanno partecipato in maniera attiva, cantando parti dell’opera”.

Il progetto nasce dalla collaborazione con il Teatro Sociale di Como, che lo ha ideato vent’anni fa. “Ogni anno ci occupiamo di un’opera di repertorio. Il barbiere non l’avevamo mai fatto ed è stata una scelta sicuramente vincente”, osserva la direttrice Gabriella Menghetti, “perché è molto divertente, la musica è molto accattivante, quindi i ragazzi hanno potuto anche lavorare a scuola sulla comicità che non spesso è un argomento trattato. Quindi è stata una produzione sicuramente fortunata.”

Una scelta coraggiosa quella di avvicinare i bambini e i ragazzi all'opera un genere musicale che, almeno apparentemente, è molto lontano dalla loro realtà. Di certo, le arie le hanno imparate bene e si divertono a cantarle.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.