Navigation

La Scala a 70 anni dalla ricostruzione

Il racconto e la testimonianza da parte di Fantini, violinista dell'Orchestra della Scala per 50 anni

Questo contenuto è stato pubblicato il 09 maggio 2016 - 20:50

L'11 maggio del 1946 il Teatro La Scala, semidistrutto dai bombardamenti, veniva riaperto dopo tre anni di restauri con un concerto diretto da Arturo Toscanini, tornato appositamente dagli Stati Uniti: una serata storica per il tempio della lirica e per tutta Milano.

Franco Fantini, allora 21enne, faceva parte dell'orchestra , protagonista di un evento che divenne il simbolo stesso della rinascita del Paese.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.