La televisione svizzera per l’Italia

Si acuisce la penuria di farmaci in Svizzera

Catene internazionali di approvvigionamento interrotte per molti farmaci.
Catene internazionali di approvvigionamento interrotte per molti farmaci. Keystone / Martin Schutt

Pharmasuisse chiede un intervento della politica per contrastare la carenza generalizzata dei medicinali.

Al momento, ha affermato la presidente della Società svizzera dei farmacisti (Pharmasuisse) Martine Ruggli-Ducrot in un’intervista a Le Temps, vi è scarsità di tutti i tipi di medicinali in Svizzera.

Il problema è da ricondurre alla catena di approvvigionamento: “I Paesi da cui la Svizzera dipende per alcune sostanze hanno ridotto, e in alcuni casi anche interrotto, le loro esportazioni a causa della pandemia di coronavirus e del forte aumento dei costi di produzione”, ha spiegato la rappresentante dei farmacisti/e.

+ Farmaci introvabili, Berna corre ai ripari

Tutti i tipi di medicamenti, “che si tratti di antidiabetici, farmaci per la pressione sanguigna, oppioidi o persino antibiotici”, sono interessati dalla penuria.

Vi è poi un ulteriore problema, originato dal conflitto in corso in Europa dell’Est, dato dalle confezioni, come gli involucri, che sono prodotte principalmente in Ucraina, ha continuato Ruggli-Ducrot.

E in questa situazione, ha aggiunto Martine Ruggli-Ducrot, “alcune aziende svizzere a volte rinunciano a commercializzare farmaci che sono diventati troppo costosi da produrre”.

Per ovviare a questi problemi la presidente di Pharmasuisse auspica una maggiore collaborazione tra la Svizzera e l’Unione europea: “È essenziale diversificare la produzione continentale in modo che l’Europa diventi più indipendente in caso di problemi nelle catene di approvvigionamento”.

I principi attivi necessari sono spesso prodotti in Asia ed “è questa elevata concentrazione a rendere vulnerabile l’intero sistema”, ha osservato Ruggli-Ducrot.

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Potete trovare una panoramica delle discussioni in corso con i nostri giornalisti Potete trovare una panoramica delle discussioni in corso con i nostri giornalisti qui.

Se volete iniziare una discussione su un argomento sollevato in questo articolo o volete segnalare errori fattuali, inviateci un'e-mail all'indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR