La televisione svizzera per l’Italia

L’aborto rimane nel Codice penale svizzero

donna in letto d ospedale
In Svizezra l'interruzione di gravidanza è legale entro le 12 settimane dall'ultima mestruazione della donna. © Keystone / Gaetan Bally

La Camera bassa del parlamento elvetico ha respinto con 99 voti favorevoli, 91 contrari e 6 astensioni un'iniziativa parlamentare di Léonore Porchet (Verdi) che chiedeva di eliminare l'aborto dal Codice penale, come auspicato anche dall'Organizzazione mondiale della sanità (OMS).

L’aborto non sarà eliminato dal Codice penale svizzero. Martedì il Consiglio nazionale ha respinto per pochi voti un’iniziativa parlamentare di Léonore Porchet (Verdi).

In Svizzera, l’interruzione volontaria della gravidanza (aborto) è vietata a priori, ha detto Léonore Porchet. È disciplinata dal Codice penale. “Le persone interessate”, ha detto la deputata, che è anche presidente dell’organizzazione Salute Sessuale Svizzera, “vengono fatte sentire in colpa per la loro decisione o subiscono pressioni per rinunciare all’aborto”. Una posizione contestata da Yves Nidegger (UDC, destra sovranista): dal 2002, ha fatto notare, non ci sono stati procedimenti penali legati all’aborto, lo stesso anno in cui si è svolto il plebiscito popolare per il sistema dei limiti di tempo (chiamati anche “termini di aborto”). “Questo regime rende l’aborto de facto legale se viene praticato entro le 12 settimane”, ha dichiarato.

Secondo la legge in vigore (l’articolo 119 del Codice penale svizzeroCollegamento esterno), “l’interruzione della gravidanza non è punibile se, in base al giudizio di un medico, è necessaria per evitare alla gestante il pericolo di un grave danno fisico o di una grave angustia psichica. Il pericolo deve essere tanto più grave quanto più avanzata è la gravidanza”. Inoltre, “non è nemmeno punibile se, su richiesta scritta della gestante che fa valere uno stato di angustia, è effettuata entro 12 settimane dall’inizio dell’ultima mestruazione da parte di un medico abilitato ad esercitare la professione”.

La Confederazione ha uno dei tassi di interruzioni di gravidanza più bassi d’Europa. Non esiste un aborto “di comodo”: ogni interruzione di gravidanza è una scelta informata e ponderata fatta dalle persone interessate insieme al loro medico”, ha aggiunto Léonore Porchet, secondo la quale è necessaria una nuova legge specifica che metta al centro la salute delle persone interessate e che mantenga gli attuali limiti temporali

L’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) raccomanda la completa depenalizzazione dell’aborto, ossia la sua eliminazione da tutte le leggi penali. Francia, Belgio e Regno Unito hanno già compiuto questo passo. La Svizzera, secondo l’OMS, dovrebbe fare lo stesso.

“Non abbiate paura di sostenere il mio testo”, ha detto Léonore Porchet, rivolgendosi direttamente alle deputate, soprattutto a quelle di parte liberale. “Anche se una corrente conservatrice sta attualmente cercando, in Svizzera come negli Stati Uniti, di mettere in discussione il diritto delle donne all’aborto, l’ultima votazione popolare sull’argomento è stata ampiamente vinta”.

Non è, però, stata sufficientemente ascoltata: la sua iniziativa è stata bocciata, sebbene con pochi voti di scarto(99 voti favorevoli, 91 contrari e 6 astensioni).

Attualità

Joe Biden

Altri sviluppi

Biden ha il Covid

Questo contenuto è stato pubblicato al Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha contratto l'infezione ma assicura di sentirsi bene. La notizia rischia però di far aumentare la pressione per un suo possibile ritiro dalla corsa elettorale

Di più Biden ha il Covid
La presidente Viola Amherd (a destra) con alcuni partecipanti al vertice della Comunità politica europea.

Altri sviluppi

Viola Amherd al quarto vertice della Comunità politica europea

Questo contenuto è stato pubblicato al Si è aperto oggi al Blenheim Palace di Woodstock, comune del sud dell'Inghilterra nei pressi di Oxford, il quarto vertice della Comunità politica europea (CPE).

Di più Viola Amherd al quarto vertice della Comunità politica europea
Container al porto fluviale di Basilea.

Altri sviluppi

Ripresa del commercio estero svizzero

Questo contenuto è stato pubblicato al Dopo un inizio d'anno poco dinamico le esportazioni sono tornate a crescere con vigore nel secondo trimestre.

Di più Ripresa del commercio estero svizzero
Il Tribunale penale federale a Bellinzona.

Altri sviluppi

Algerino rinviato a giudizio per terrorismo

Questo contenuto è stato pubblicato al Per la Procura federale il presunto militante dello Stato Islamico (ISIS), la cui domanda d'asilo in Svizzera era stata respinta, progettava un attentato in Francia.

Di più Algerino rinviato a giudizio per terrorismo
Traffico veicolare in una città svizzera.

Altri sviluppi

Radar anti-rumore a Ginevra

Questo contenuto è stato pubblicato al La Confederazione ha testato lo scorso anno nella città di Calvino alcuni nuovi apparecchi, nell'ambito di un progetto pilota che ha lo scopo di sanzionare in modo più efficace il rumore eccessivo sulle strade.

Di più Radar anti-rumore a Ginevra
prigionieri di guerra salgono su un bus.

Altri sviluppi

Scambio di prigionieri tra Mosca e Kiev

Questo contenuto è stato pubblicato al Russia e Ucraina hanno liberato 95 prigionieri di guerra a testa, a meno di un mese dal precedente scambio.

Di più Scambio di prigionieri tra Mosca e Kiev

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Se volete segnalare errori fattuali, inviateci un’e-mail all’indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR