Navigation

Il canton Vaud è il primo a riconoscere l'identità transgender a scuola

Keystone / Rolex Dela Pena

Gli istituti scolastici del cantone svizzero francese sono i primi a creare una direttiva per gli allievi transgender nelle scuole.

Questo contenuto è stato pubblicato il 17 dicembre 2021 - 21:27
tvsvizzera.it/MaMi

La scuola vodese è la prima in Svizzera a creare una direttiva per gli allievi transgender. Ciò significa che la scuola dovrà usare il nome e il pronome che l'allievo desidera indipendentemente dallo stato civile. Tali allievi potranno inoltre scegliere i bagni nei quali recarsi. 

Non sono pochi, dall’ 1 al 3% gli studenti con un’identità di genere diversa da quella con cui sono nati. La scuola vodese impone così nuove regole per aiutarli. Ad esempio, per cambiare il loro nome nella banca dati della scuola, per l’uso corretto dei pronomi, per potere avere a disposizione spogliatoi o servizi igienici neutri. Le opinioni di esperti e le storie di alcune persone nel servizio del TG di oggi.

Contenuto esterno


 

I commenti a questo articolo sono stati disattivati. Potete trovare una panoramica delle discussioni in corso con i nostri giornalisti qui.

Se volete iniziare una discussione su un argomento sollevato in questo articolo o volete segnalare errori fattuali, inviateci un'e-mail all'indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?