La televisione svizzera per l’Italia

Firmato un accordo sui servizi finanziari tra Svizzera e Regno Unito

Jeremy Hunt e Karin Keller-Sutter
Il cancelliere britannico Jeremy Hunt e il ministro delle Finanze svizzero Karin Keller-Sutter hanno siglato il tanto atteso accordo. © Keystone / Peter Schneider

Le piazze finanziarie della Svizzera e della Gran Bretagna si sono avvicinate grazie alla firma, giovedì a Berna, di un accordo sul riconoscimento reciproco dei servizi finanziari tra la "ministra" svizzera delle finanze Karin Keller-Sutter e il suo omologo britannico Jeremy Hunt.

La Svizzera e il Regno Unito hanno firmato un accordo concernente il mutuo riconoscimento nel settore dei servizi finanziari, che prende il nome di “Berne Financial Services Agreement”Collegamento esterno. L’intesa, unica al mondo per approccio e campo d’applicazione e giunta al termine di un processo negoziale durato più di due anni, rafforza la competitività e promuove una stretta collaborazione tra due importanti piazze finanziarie internazionali.

In un contesto particolarmente complesso, il “Berne Financial Agreement” lancia un forte segnale a favore di mercati finanziari aperti e resilienti, dimostrando la capacità di azione internazionale della Svizzera, si legge nel comunicato diffuso oggi dal Consiglio federale.

Nel documento da loro sottoscritto, Berna e Londra hanno riconosciuto l’equivalenza reciproca dei rispettivi regimi giuridici e prudenziali in specifiche aree del settore finanziario (banche, servizi d’investimento, assicurazioni, gestione patrimoniale e delle infrastrutture del mercato finanziario per i clienti professionali). In questo modo per entrambe le parti l’accesso ai rispettivi mercati viene agevolato. Inoltre, viene rafforzata la cooperazione sul piano della regolamentazione e della vigilanza, garantendo così la stabilità e l’integrità come pure la protezione dei clienti.

La consigliera federaleKarin Keller-Sutter (direttrice del Dipartimento federale delle finanze) ha detto che l’accordo contribuisce a preservare e rafforzare a lungo terminela competitività internazionale della piazza finanziaria elvetica. Il Consiglio federale elaborerà ora un messaggio che sottoporrà al Parlamento poiché, per poter entrare in vigore, l’accordo deve essere approvato dai Parlamenti di entrambi gli Stati.

Attualità

Attentato in Piazza delle Loggia a Brescia.

Altri sviluppi

Strage di Piazza della Loggia, spunta una traccia ticinese

Questo contenuto è stato pubblicato al L’attentato di matrice neofascista in Piazza della Loggia a Brescia nel 1974 provoca 8 morti e 102 feriti. Da documenti desecretati, oggi emergono legami con la Svizzera italiana.

Di più Strage di Piazza della Loggia, spunta una traccia ticinese
L'attrice Mikey Madison in una scena del film "Anora"

Altri sviluppi

A Cannes, “Anora” di Sean Baker vince la Palma d’oro

Questo contenuto è stato pubblicato al Al 77esimo Festival del film, il premio della giuria è andato a "Emilia Perez" di Jacques Audiard, mentre il premio speciale se lo è aggiudicato "Il seme del fico sacro", del regista dissidente Mohammad Rasoulof.

Di più A Cannes, “Anora” di Sean Baker vince la Palma d’oro
Kharkiv

Altri sviluppi

Nuovo pesante attacco russo su Kharkiv

Questo contenuto è stato pubblicato al L’esercito di Mosca colpisce, con due bombe plananti, un centro commerciale della seconda città ucraina. I morti potrebbero essere decine.

Di più Nuovo pesante attacco russo su Kharkiv
Sono circa 500 le persone che hanno partecipato in maniera pacifica.

Altri sviluppi

Un caso di cronaca scatena proteste contro la polizia e il Governo a Sciaffusa

Questo contenuto è stato pubblicato al La manifestazione si è svolta in risposta ad un servizio tv sulla vicenda di una donna violentata e picchiata nell'appartamento di un avvocato. Un caso per il quale le autorità non avrebbero agito come avrebbero dovuto.

Di più Un caso di cronaca scatena proteste contro la polizia e il Governo a Sciaffusa
Trump nel Bronx

Altri sviluppi

Trump nel Bronx per trovare sostenitori

Questo contenuto è stato pubblicato al Nel distretto newyorchese, abitato soprattutto da ispanici e afroamericani, l'ex presidente ha trovato diversi sostenitori.

Di più Trump nel Bronx per trovare sostenitori

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Se volete segnalare errori fattuali, inviateci un’e-mail all’indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR