Navigazione

Saltare la navigazione

Sotto-siti

Funzionalità principali

Esibizione turbolenta all'hallenstadion I Rolling Stones in Svizzera 50 anni fa

(1)

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Esattamente 50 anni fa, il 14 aprile del 1967, i Rolling Stones fecero la loro prima turbolenta apparizione in Svizzera alla pista del ghiaccio dell’Hallenstadion.

Una data ricordata non certo per la loro esibizione. Anzi, la componente artistica quel giorno andò proprio in secondo piano a causa degli incidenti che scoppiarono tra i giovani e le forze dell’ordine che coinvolsero gli stessi membri della celebre band britannica, che alla fine dovette interrompere il concerto.

Già all’arrivo dei Rolling Stones all’aeroporto gli agenti riuscirono a fatica a contenere l’esuberanza dei fan di Mick Jagger e compagni. Le fibrillazioni si riverberarono poi all’interno dell’impianto sportivo zurighese dove i dodicimila spettatori iniziarono a divellere sedie e recinzioni, forse per far spazio nella platea e ballare sulle note della band.

I più esagitati riuscirono a salire sul palco. Inevitabili a quel punto gli scontri con la polizia che era intervenuta all’interno dell’Hallenstadion.

Fu notevole l’eco di quell’episodio nel paese e molti fanno risalire a quella data l’inizio della ribellione giovanile in Svizzera, che si accentuò nel 1968 e negli anni successivi.

Dopo il concerto dei Rolling Stones (1967)

I disordini dell'Hallenstadion furono un assaggio della rivolta giovanile del 1968.

Dopo il concerto dei Rolling Stones (1967)

I disordini dell'Hallenstadion furono un assaggio della rivolta giovanile del 1968.

(swissinfo.ch)


tvsvizzera/spal con RSI (TG del 14.4.2017)

×