La televisione svizzera per l’Italia

DEE-10: l’élite dell’esercito elvetico

soldati in tenuta mimetica
Si sa molto poco delle operazioni di questa unità, in cui interventi si svolgono principalmente all'estero. Keystone / Karl Mathis

L’esercito svizzero ha a disposizione un gruppo di forze speciali che vengono impiegate per missioni all’estero, ma non solo.  

Si chiama DEE-10 (Distaccamento d’esplorazione dell’esercito 10) e per la prima volta la Radiotelevisione della Svizzera romanda RTS ha potuto seguirne gli addestramenti: si tratta di un corpo d’élite dell’esercito svizzero che viene impiegato principalmente per missioni all’estero.  

Questa unità d’élite, operativa dal 2007, è stata utilizzata recentemente in Afghanistan e in Ucraina per il salvataggio di cittadini e cittadine svizzeri in pericolo, ma anche come riserva nel corso del vertice USA-Russia tenutosi a Ginevra.  

La selezione è spietata: per tre settimane le nuove reclute vengono sottoposte a test fisici e psichici molto duri: “Quello che cerchiamo è l’autodisciplina. Preferiamo lasciare le persone da sole e vedere come reagiscono, piuttosto che gridare loro contro o dare loro degli ordini in continuazione”, ha dichiarato un comandante del gruppo. 

Contenuto esterno

Una volta passato il processo di selezione, arrivano le esercitazioni con diversi scenari, come per esempio la protezione di un ambasciatore o di un’ambasciatrice in missione. La DEE-10 è un’unità d’intervento polivalente che può svolgere qualsiasi tipo di lavoro di esfiltrazione, salvataggio di ostaggi o protezione di ambasciate all’estero. Nel mese di febbraio di quest’anno, per esempio, questi soldati d’élite sono stati chiamati in Ucraina per esfiltrare cittadine e cittadini elvetici da Kiev.  

La DEE-10 è nata per essere operativa al di fuori dei confini elvetici, ma alcuni Cantoni – con l’accordo del Dipartimento militare e del Dipartimento federale degli affari esteri – possono impegnare questo contingente anche in Svizzera. 

Nell’agosto del 2021 i soldati dell’unità sono stati coinvolti nell’evacuazione di 387 persone in Afghanistan in seguito alla ripresa del potere da parte dei talebani. Nel febbraio 2022, il DEE-10 è invece stato chiamato in Ucraina per esfiltrare cittadine e cittadini svizzeri da Kiev. Come spiega l’ambasciatore elvetico in Ucraina Claude Wild, “riceviamo il rinforzo del DEE-10 non necessariamente perché pensiamo a un’evacuazione in particolare (che rimane una possibilità), ma perché siamo in modalità di crisi”. 

Ad eccezione di questi interventi importanti, che hanno un grande riscontro mediatico, si sa poco o nulla delle altre missioni, che devono essere approvate dal Consiglio federale.  

Si tratta, certo, di soldati – stando a nostre informazioni l’unità è attualmente composta solo da uomini – la cui forma fisica è al di sopra della media, ma questo non basta: “Oltre che all’istruzione pratica nelle più disparate tecniche d’impiego (protezione, esplorazione, tecnica di pattugliamento, tecnica di combattimento, trasmissioni, sopravvivenza, servizio sanitario ecc.), viene attribuita grande importanza a contenuti come il diritto, la geografia, l’etnologia, la competenza interculturale, la politica di sicurezza internazionale, la tecnica linguistica e della comunicazione, la tattica e la tecnica di condotta”, si può leggere sul sito dell’Esercito svizzeroCollegamento esterno. Dopo aver seguito l’istruzione di base, poi, questi soldati (che hanno un’età compresa tra i 22 e i 42 anni) si specializzano in diversi ambiti (sanitario, trasmissioni, esplosivi, tiratori scelti, ecc.).  

Attualità

Trump nel Bronx

Altri sviluppi

Trump nel Bronx per trovare sostenitori

Questo contenuto è stato pubblicato al Nel distretto newyorchese, abitato soprattutto da ispanici e afroamericani, l'ex presidente ha trovato diversi sostenitori.

Di più Trump nel Bronx per trovare sostenitori
binari in tunnel

Altri sviluppi

Tunnel di base del San Gottardo, sostituiti sette chilometri di binari

Questo contenuto è stato pubblicato al Dall'inizio dei lavori di riparazione lo scorso ottobre, sono stati sostituiti sette chilometri di binari nel tunnel ferroviario di base del San Gottardo ed è attualmente in corso l'installazione di un nuovo portone di cambio binario, indicano le FFS.

Di più Tunnel di base del San Gottardo, sostituiti sette chilometri di binari
dottoressa esamina orecchio di una paziente

Altri sviluppi

Entro il 2033 mancheranno più di 2’300 medici in Svizzera

Questo contenuto è stato pubblicato al Nei prossimi 10 anni la medicina interna generale perderà il 44% degli impieghi a tempo pieno principalmente a causa dei pensionamenti e della riduzione dei tassi di occupazione.

Di più Entro il 2033 mancheranno più di 2’300 medici in Svizzera

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Partecipa alla discussione!

I contributi devono rispettare le nostre condizioni di utilizzazione. Se avete domande o volete suggerire altre idee per i dibattiti, contattateci!

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR