La televisione svizzera per l’Italia

Augusto Giacometti in mostra ad Aarau

Una sala dell'esposizione.
Una sala dell'esposizione al Kunsthaus di Aarau. Aargauer Kunsthaus, Aarau

L'Aargauer Kunsthaus di Aarau dedica ad Augusto Giacometti, membro della grande dinastia di artisti bregagliotti, un'esposizione dal titolo "Augusto Giacometti. Libertà/Incarico".

L’Aargauer Kunsthaus di AarauCollegamento esterno, oltre a mostrare opere del pittore della nota dinastia di artisti, affronta il ruolo del grigionese nella sua veste di politico culturale. Con le sue prime astrazioni, Augusto Giacometti (1877-1947) ha dato un contributo significativo alla nascita del modernismo in Svizzera.

Augusto Giacometti nasce a Stampa, in Val Bregaglia, e cresce a pochi metri dal cugino Giovanni (padre di Alberto). Dal 1915 vive a Zurigo, dove frequenta i circoli dadaisti di Hugo Ball e Sophie Taeuber-Arp. Attira grande attenzione con un’opera commissionata per l’atrio del posto di polizia di Zurigo, nota ancora oggi come Sala Giacometti.

Contenuto esterno

La mostra al Kunsthaus di Aarau si concentra sui disegni su vetro e su muro di Giacometti e sui suoi dipinti di fiori. L’artista dimostra la sua “finezza pittorica” con le nature morte floreali, esposte in una sala separata. Chiunque le guardi può immergersi in un “unico, intenso intreccio di colori”.

+ Cifra primato per un quadro di Augusto Giacometti a Zurigo

Il ciclo di disegni su vetro “Das Leben auf dem Lande” (Vita in campagna) del 1920, che originariamente ornava una villa privata a Zurigo, viene esposto al pubblico per la prima volta.

L’esposizione è nata dalla collaborazione con l’Istituto svizzero di studi d’arte (SIK-ISEA) di Zurigo, prosegue la nota. Si basa sul catalogo pubblicato da SIK-ISEA nell’autunno del 2023, che registra per la prima volta in modo sistematico l’intera opera pittorica di Giacometti, composta da 560 lavori.

L’obiettivo della mostra è quello di rendere accessibile a un vasto pubblico l’opera dell’artista e, al contempo, di riconoscere scientificamente la sua importanza per l’arte svizzera. Tra l’altro, egli ha dato forma a tutto ciò in qualità di presidente della Commissione federale d’arte.

La mostra “Augusto Giacometti. Libertà/Incarico” è visibile fino al 20 maggio 2024.

Attualità

Elisabeth Baume-Schneider e Carine Bachmann

Altri sviluppi

“Il cinema svizzero può fiorire”

Questo contenuto è stato pubblicato al La consigliera federale Elizabeth Baume-Schneider, presente al Festival di Cannes, si dice fiduciosa per il futuro del cinema rossocrociato.

Di più “Il cinema svizzero può fiorire”
fotografie degli ostaggi di hamas

Altri sviluppi

Ostaggi in mano a Hamas, trattative sospese

Questo contenuto è stato pubblicato al Le trattative per la liberazione degli ostaggi in mano ad Hamas sono state sospese. Ad annunciarlo un'emittente israeliana.

Di più Ostaggi in mano a Hamas, trattative sospese
due tossici condividono una dose di fentanyl

Altri sviluppi

Il Fentanyl si fa strada in Svizzera

Questo contenuto è stato pubblicato al La città di Coira, capitale del canton Grigioni, è diventata uno dei maggiori centri di consumo di stupefacenti in Svizzera. Tra questi anche una "new entry": il Fentanyl.

Di più Il Fentanyl si fa strada in Svizzera
ape su un fiore

Altri sviluppi

In Svizzera il 45% delle api selvatiche è minacciato

Questo contenuto è stato pubblicato al A pochi giorni dalla Giornata internazionale delle api, che cade il 20 maggio, l'Ufficio federale dell'ambiente (UFAM) ha pubblicato venerdì la nuova Lista rossa delle api, che fa il punto sulle specie minacciate.

Di più In Svizzera il 45% delle api selvatiche è minacciato

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Se volete segnalare errori fattuali, inviateci un’e-mail all’indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR