Navigation

USA bombardano alleati in Siria

Ieri sera l'aviazione statunitense ha colpito le postazioni dell'esercito governativo di Bashar al Assad. Tra i militari si contano oltre 60 morti e un centinaio di feriti

Questo contenuto è stato pubblicato il 18 settembre 2016 - 14:12

In Siria, gli Stati Uniti hanno bombardato per errore delle postazioni dell'esercito governativo uccidendo una sessantina di soldati. Un danno collaterale molto grave che potrebbe compromettere definitivamente la tregua in Siria.

Oltre ad incrinare le relazioni tra Washington e Mosca che sembravano essersi momentaneamente distese dopo l'accordo tra Kerry e Lavrov per il cessate il fuoco in Siria.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?