La televisione svizzera per l’Italia

Un primo semestre da incorniciare per il turismo svizzero

due donne si fotografano davanti a un edificio
Percentualmente la crescita è stata forte soprattutto per quanto concerne i turisti e le turiste provenienti dall'Asia. © Keystone / Peter Klaunzer

Tra gennaio e giugno, il numero dei pernottamenti negli alberghi svizzeri è cresciuto del 13,8% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente. Le cifre sono in aumento anche rispetto al periodo pre-Covid.

A far tirare un sospiro di sollievo al settore alberghiero svizzero sono soprattutto i turisti e le turiste provenienti dall’estero. Mentre il numero di pernottamenti degli ospiti svizzeri è rimasto stabile (+0,2%), quello degli stranieri ha infatti fatto registrare un balzo in avanti del 33%.

In cifre reali, complessivamente i pernottamenti sono stati 19,5 milioni, ossia 2,4 milioni in più rispetto ai primi sei mesi del 2022. La domanda estera ha raggiunto quota 9,4 milioni (+2,3), mentre quella indigena 10 milioni (+21’800).

Secondo i dati pubblicati venerdì dall’Ufficio federale di statistica, tutti i mesi dell’anno hanno registrato un aumento. Inoltre, i pernottamenti sono aumentati del 3,6% rispetto all’anno precedente la pandemia.

La crescita è stata positiva per tutti i continenti. L’Europa ha generato 5,7 milioni di pernottamenti, il 15% in più di un anno fa. Regno Unito e Germania registrano il maggiore aumento assoluto (+171’000 ciascuno).

Il balzo in avanti più importante riguarda però i turisti e le turiste provenienti dall’Asia. La domanda è infatti raddoppiata (+864’000) rispetto al primo semestre del 2022. I pernottamenti generati da ospiti provenienti dalla Cina sono quadruplicati (+301,2%), quelli dalla Corea del Sud sono più che triplicati (+242,3%), mentre quelli dall’India sono più che raddoppiati (+109,4%).

+ Iseltwald, la località sul lago di Brienz presa d’assalto dai turisti asiatici

Crescita anche dei turisti italiani

Anche dall’Italia si registra un incremento. Complessivamente i turisti e le turiste provenienti dalla Penisola hanno trascorso quasi 400’000 notti negli alberghi svizzeri, 58’000 in più (+17,1%) rispetto a un anno prima.

Delle 13 aree turistiche della Svizzera, 11 hanno registrato un aumento dei pernottamenti. I migliori risultati sono stati registrati nelle regioni di Zurigo, Berna, Ginevra e Lucerna/Lago dei Quattro Cantoni, con progressioni comprese tra il 18 e il 32%. Solo i Grigioni (-68.000 /-2,4%) e il Ticino (-35.000 / -3,2%) hanno registrato un calo della domanda.

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Potete trovare una panoramica delle discussioni in corso con i nostri giornalisti Potete trovare una panoramica delle discussioni in corso con i nostri giornalisti qui.

Se volete iniziare una discussione su un argomento sollevato in questo articolo o volete segnalare errori fattuali, inviateci un'e-mail all'indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR