La televisione svizzera per l’Italia

Cinque franchi per un selfie su un pontile

persone su un pontile con telefono in mano
Decine di migliaia di turisti e turiste, soprattutto dall'Asia, affluiscono ogni mese nella località sulle rive del Lago di Brienz. © Keystone / Peter Klaunzer

Da una settimana per accedere a quello che è diventato il molo più famoso della Svizzera bisogna passere da un tornello e pagare cinque franchi. Ma dopo il polverone che si è sollevato, le autorità potrebbero fare marcia indietro.

Anche in Svizzera abbiamo la nostra Venezia. Iseltwald, piccolo comune sulle rive del Lago di Brienz, nell’Oberland bernse, sembra infatti essersi ispirato alla Serenissima, che l’anno scorso ha introdotto un sistema di prenotazione e dei tornelli per regolare l’accesso turistico.

Contenuto esterno

Varcando il tornello non si arriva però davanti a una San Marco in versione elvetica né al Ponte di Rialto. O meglio, su un ponte sì. Un banalissimo pontile di legno, a dire il vero. La vista, bisogna ammetterlo, è piuttosto spettacolare. Le acque del lago sono di un fantastico colore turchese, grazie all’acqua fredda e carica di sedimenti che proviene dai ghiacciai circostanti. Le montagne che lo circondano sono incantevoli. Ma resta un semplice pontile, come ve ne sono a centinaia sulle rive dei laghi svizzeri.

Contenuto esterno

Questo pontile è però il pontile con la P maiuscola. La ragione è presto detta: la zona – e il suo manufatto di legno – sono stati immortalati nella serie televisiva sudcoreana Crash Landing on You. Nel trailer uno dei protagonisti, l’attore Hyun Bin, appare appunto su questo molo. Nel film vi suona il pianoforte, mentre una ragazza di cui è innamorato sta arrivando in battello dalla vicina cittadina di Interlaken.

Contenuto esterno

Da poco più di un anno, il tranquillo villaggio bernese è così diventato meta di pellegrinaggio dei fan della serie, in particolare persone provenienti dalla Corea del Sud.

Più che con un pellegrinaggio, la popolazione ha però l’impressione di avere a che fare con un’invasione. “Si parla di 400’000 persone all’anno che passano di qui, un paesello di 400 anime. Autopostale ha introdotto quattro collegamenti in più da Interlaken e ci sono giorni nei quali, qui, arrivano fino a 12 pullman privati”, ha dichiarato al Corriere del TicinoCollegamento esterno il sindaco di Iseltwald Peter Rubi.

persone in riva a un lago
I fan di “Crash Landing on You” cercano la posa giusta per il loro album fotografico. swissinfo.ch / Helen James

Questo enorme afflusso di turisti ha però un impatto assai limitato sui commerci locali. “Arrivano qui, scattano le foto sul molo e dopo cinque minuti ripartono. Chi viene in autobus porta spesso con sé cibo e bevande. Non mangiano nei ristoranti e il villaggio non ne ricava quasi nessuna entrata extra. Tutto ciò che resta sono i rifiuti”, aveva spiegato in un reportage pubblicato su swissinfo.ch la dipendente di un supermercato e di un negozio di souvenir che si trova proprio di fronte la fermata degli autobus.

Le autorità comunali hanno quindi avuto l’idea di installare un tornello. Per accedere al molo bisogna ora pagare 5 franchi (circa 5 euro). Se il flusso di turisti e turiste rimarrà lo stesso, nelle casse del Comune potrebbe entrare una somma piuttosto cospicua di denaro.

Il condizionale però è d’obbligo. La storia ha infatti fatto in brevissimo tempo il giro del web e se alcuni hanno applaudito, molti hanno anche criticato questa misura. “Cinque franchi? Troppo caro!”, hanno affermato diverse persone intervistate dal quotidiano Blick davanti al pontile. “Settimana prossima avremo una riunione in cui discuteremo se continuare con questa esperienza”, ha dichiarato al Corriere del Ticino il sindaco Peter Rubi. Il tornello, insomma, potrebbe avere i giorni contati.

Attualità

Manifestanti eritrei sulla Piazza federale.

Altri sviluppi

Gli eritrei manifestano per i loro diritti in Svizzera

Questo contenuto è stato pubblicato al Le e i partecipanti hanno contestato a Berna i ventilati respingimenti verso Stati terzi e l'obbligo del passaporto per l'ottenimento del permesso di soggiorno.

Di più Gli eritrei manifestano per i loro diritti in Svizzera
Due pompieri osservano la portata del Rodano nei pressi di Sierre.

Altri sviluppi

Maltempo, situazione in lento miglioramento in Vallese

Questo contenuto è stato pubblicato al Nonostante il lieve calo delle acque del Rodano e dei suoi affluenti, il livello di allarme e lo stato d'emergenza non vengono revocati.

Di più Maltempo, situazione in lento miglioramento in Vallese
Bimbi attorno a un cratere formato dalle bombe israeliane.

Altri sviluppi

Bombe vicino alla Croce Rossa a Gaza

Questo contenuto è stato pubblicato al L'esercito israeliano è tornato a bombardare pesantemente Gaza la scorsa notte: i morti sono almeno 22 e i feriti 45.

Di più Bombe vicino alla Croce Rossa a Gaza
Due veicoli della polizia in centro a Zurigo.

Altri sviluppi

‘ndrangheta, indagate tre persone residenti in Svizzera

Questo contenuto è stato pubblicato al L'Antimafia di Catanzaro chiede assistenza giudiziaria a Berna nell'ambito di un'indagine sulla cosca Maiolo, perquisizioni a Zurigo, Berna e Turgovia.

Di più ‘ndrangheta, indagate tre persone residenti in Svizzera
Interventi nei pressi della centrale idroelettrica a Vissoie nella val d'Anniviers (Vallese).

Altri sviluppi

Maltempo, sfollate 230 persone in Vallese

Questo contenuto è stato pubblicato al Il cantone bilingue è la zona più colpita da frane e inondazioni dovute alle intense precipitazioni di questi giorni. Zermatt isolata a causa degli smottamenti e dell'esondazione della Vispa. Preoccupano i corsi d'acqua delle valli laterali.

Di più Maltempo, sfollate 230 persone in Vallese
Donna in carrozzina.

Altri sviluppi

L’80% delle stazioni accessibili alle persone disabili

Questo contenuto è stato pubblicato al I recenti interventi di adeguamento negli scali ferroviari e alle fermate periferiche hanno migliorato l'agibilità degli stessi ma non sono stati rispettati gli obiettivi legali.

Di più L’80% delle stazioni accessibili alle persone disabili
I legali della potente famiglia Hinduja, Nicolas Jeandin (sinistra) e Robert Assael, che hanno preannunciato ricorso.

Altri sviluppi

La potente famiglia Hinduja condannata per usura

Questo contenuto è stato pubblicato al Il Tribunale di Ginevra infligge pesanti pene detentive a quattro componenti della ricchissima famiglia indiana per aver sfruttato i domestici, pagati tra i 200 e i 400 franchi al mese.

Di più La potente famiglia Hinduja condannata per usura
Rishi Sunak

Altri sviluppi

Sul Partito conservatore britannico si abbatte lo scandalo scommesse

Questo contenuto è stato pubblicato al A due settimane dalle elezioni, il partito del premier Rishi Sunak non solo è dato ai minimi storici, ma è anche scombussolato dalle dimissioni di direttore della campagna elettorale Tony Lee, coinvolto nello scandalo delle scommesse fatte sulla data del voto.

Di più Sul Partito conservatore britannico si abbatte lo scandalo scommesse
Zermatt

Altri sviluppi

Rischio esondazioni, Zermatt tagliata fuori dal mondo

Questo contenuto è stato pubblicato al Da venerdì mattina, la località turistica ai piedi del Cervino è inaccessibile. A causa del rischio di esondazione del torrente Vispa, nessun treno circola tra Visp e Zermatt, che non è raggiungibile neppure via strada a causa di smottamenti nella località.

Di più Rischio esondazioni, Zermatt tagliata fuori dal mondo
donald sutherland

Altri sviluppi

Il cinema in lutto per la scomparsa di Donald Sutherland

Questo contenuto è stato pubblicato al L'attore canadese è morto giovedì all'età di 88 anni. Dopo gli esordi teatrali e parti minori, Sutherland conobbe il successo alla fine degli anni '60, con La sporca dozzina e Mash.

Di più Il cinema in lutto per la scomparsa di Donald Sutherland

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Se volete segnalare errori fattuali, inviateci un’e-mail all’indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR