La televisione svizzera per l’Italia

Uccise sette persone con il suo formaggio, condannato un casaro

formaggio brie uva albicocca cracker
Il formaggio Brie del caseificio Vogel (oggi chiuso) è stato fatale per sette persone. flickr/Brazos Valley Brie Cheese

Il casaro di un caseificio oggi chiuso aveva prodotto del formaggio Brie, il cui consumo è costato la vita a sette persone tra il 2018 e il 2020.

Il Tribunale distrettuale di Svitto ha condannato un casaro di Steinerberg a una pena detentiva di 24 mesi per omicidio colposo plurimo, nonché a una sanzione pecuniaria di 80 aliquote giornaliere da 120 franchi, entrambe con la condizionale.

Il suo formaggio brie, che era contaminato da listeriaCollegamento esterno, aveva provocato la morte di sette persone. La corte ha confermato all’agenzia Keystone-ATS un’informazione della radio svizzero-tedesca SRF.

L’uomo – che gestiva il caseificio Vogel, nel frattempo chiuso – è stato condannato anche per altri capi d’accusa quali lesioni personali plurime e lesioni personali gravi plurime, così come per diversi reati contro la legge sulle derrate alimentari. L’udienza si è svolta con procedura abbreviata e la sentenza non è ancora definitiva.

34 persone malate in totale

Stando al Ministero pubblico, che aveva promosso l’accusa nei confronti del casaro, in totale 34 persone si sono ammalate a causa del formaggio contaminato. Di queste, sette sono poi decedute. Secondo la procura, fra il 2018 e il 2020, chi aveva consumato il formaggio prodotto nel caseificio aveva contratto un’infezione da listeria, un batterio che attacca principalmente il sistema immunitario, con conseguenze che possono essere gravi per chi già ha una risposta immunitaria debole.

L’atto d’accusa elencava, oltre a sette casi di omicidio colposo, altri 13 casi di lesioni personali colpose e ripetute infrazioni alla legge sulle derrate alimentari. In dieci casi il procedimento è invece stato archiviato perché, secondo la procura, l’infezione da listeria non è stata la causa dei problemi di salute delle vittime o perché loro o i loro parenti non hanno presentato una denuncia penale. In altri quattro casi, le generalità delle persone colpite non erano note.

Listeria scoperta durante un controllo

La presenza di listeria nei prodotti del caseificio in questione è stata scoperta durante un’ispezione dell’ufficio d’igiene nel maggio 2020, aveva annunciato all’epoca il Ministero pubblico.

L’Ufficio federale per la sicurezza alimentare e veterinaria aveva quindi diffuso un avviso pubblico, invitando tutti i rivenditori a ritirare i prodotti del caseificio dai loro scaffali. Un’analisi scientifica avviata per conto della Confederazione ha in seguito permesso di stabilire collegamenti con i casi di listeriosi risalenti fino al 2018, aveva appreso all’epoca Keystone-ATS.

Nel luglio 2020 il chimico cantonale dei cantoni primitivi (Uri, Svitto e Untervaldo) ha sporto una denuncia penale contro il gestore del caseificio. Un mese più tardi il Ministero pubblico ha annunciato l’apertura del procedimento penale, concluso a fine marzo con la promozione dell’accusa e ora con la condanna del casaro.

Attualità

Partecipanti al Pride di Zurigo.

Altri sviluppi

In ventimila al Pride di Zurigo

Questo contenuto è stato pubblicato al "Libero sotto ogni aspetto - da 30 anni". Sotto questo motto si è tenuto oggi con la partecipazione di 20'000 persone il Pride di Zurigo.

Di più In ventimila al Pride di Zurigo
Manifestanti a Parigi.

Altri sviluppi

La Francia scende in piazza contro l’estrema destra.

Questo contenuto è stato pubblicato al Sabato diverse migliaia di persone hanno manifestato in Francia per invocare una rivolta "repubblicana" contro l'estrema destra, che potrebbe salire al potere nelle elezioni parlamentari anticipate del 30 giugno e del 7 luglio.

Di più La Francia scende in piazza contro l’estrema destra.
La foto di rito di tutti i leader presenti al G7 con al centro Papa Francesco.

Altri sviluppi

Un Papa per la prima volta al vertice del G7

Questo contenuto è stato pubblicato al Per la prima volta di un Pontefice partecipa a questo vertice. L'accoglienza è calorosa non solo da parte della premier italiana Giorgia Meloni - "è un momento storico, non ringrazierò mai abbastanza Sua Santità per essere qui" - ma da tutti i Grandi della Terra.

Di più Un Papa per la prima volta al vertice del G7
Raphael Glucksmann.

Altri sviluppi

In Francia la sinistra si unisce per combattere l’estrema destra

Questo contenuto è stato pubblicato al Raphael Glucksmann che ha rilanciato il Partito socialista con il suo movimento Place Publique ritiene che l'unico modo per fermare il Rassemblement National sia la craezione di un'unione di sinistra.

Di più In Francia la sinistra si unisce per combattere l’estrema destra
Una postina svizzera.

Altri sviluppi

Per risparmiare la Posta consegnerà lettere e pacchi in ritardo

Questo contenuto è stato pubblicato al Per risparmiare il Consiglio federale propone che solo il 90% delle lettere e dei pacchi venga consegnato per tempo dalla Posta. Inoltre, si vuole abolire l'obbligo di consegna nelle case abitate tutto l'anno.

Di più Per risparmiare la Posta consegnerà lettere e pacchi in ritardo
La cascata della Piumogna a Faido.

Altri sviluppi

Attenti al fiume Ticino e alle sue possibili improvvise piene

Questo contenuto è stato pubblicato al La portata del fiume Ticino e dei suoi affluenti in Leventina, tra Airolo e Personico, potranno subire delle importanti variazioni durante l’intero arco delle 24 ore. L'Azienda elettrica ticinese invita la popolazione alla prudenza. 

Di più Attenti al fiume Ticino e alle sue possibili improvvise piene

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Se volete segnalare errori fattuali, inviateci un’e-mail all’indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR