La televisione svizzera per l’Italia

Teorie sataniche in una clinica turgoviese, nuova perizia conferma gli indizi

edificio i
La clinica al centro della vicenda. SRF-SWI

In una clinica psichiatrica del Canton Turgovia, teorie complottiste e sataniche hanno svolto un ruolo nella cura di decine di pazienti. È la conclusione a cui giunge una perizia i cui contenuti sono stati resi pubblici venerdì.

“La perizia ha rivelato gravi indizi di teorie complottiste in 43 delle 422 cartelle mediche esaminate nel servizio di psicotraumatologia e suggerimenti d’indizi in altre 188”, ha indicato venerdì l’Ufficio della sanità del Canton Turgovia.

La perizia esterna era stata richiesta dalla stessa clinica. Sono state esaminate le cartelle mediche di pazienti affetti da disturbi dissociativi dell’identità, hanno precisato le autorità cantonali.

Alla fine del 2021, alcuni media avevano riportato che teorie complottiste e sataniche avrebbero svolto un ruolo nella cura dei pazienti. Nella primavera del 2022, il Canton Turgovia aveva aperto un’inchiesta amministrativa.

Autorizzazione ritirata

Basandosi sul rapporto d’indagine, il Cantone ha ordinato misure di sorveglianza. A un medico è stata ritirata l’autorizzazione di esercitare la professione, hanno sottolineato le autorità turgoviesi. Sono state inoltrate anche denunce penali.

Il rapporto precisava in particolare che uno dei medici ha mostrato “interesse particolare per il tema della violenza rituale, fino ad arrivare a una fascinazione per la violenza rituale satanista e il controllo della mente”. Il soggetto ha influenzato il modo di lavorare nei due reparti di psicotraumatologia, organizzando fra l’altro formazioni sull’argomento.

A luglio il Cantone ha verificato lo stato dell’attuazione delle misure raccomandate. Ha osservato che la clinica sta cercando di trarre le necessarie conclusioni dai malfunzionamenti segnalati, ma è ancora troppo presto per valutare l’efficacia delle misure adottate.

Controlli continueranno

L’Ufficio della sanità continua ad accompagnare le misure di vigilanza prese dalla clinica. Un nuovo rapporto verrà pubblicato dopo un’ispezione durante il secondo semestre del 2024 o del 2025.

“Nel corso degli ultimi mesi, abbiamo compiuto grandi sforzi per affrontare gli eventi e trarre le conseguenze”, scrive la clinica in una nota odierna. Grazie ad un nuovo concetto terapeutico, a partire da gennaio 2024, sarà nuovamente possibile curare pazienti che soffrono di un disturbo dissociativo dell’identità nei due reparti di terapia traumatologica.

Attualità

La locomotiva Re 4/4 II

Altri sviluppi

Un’icona svizzera viaggia verso la pensione

Questo contenuto è stato pubblicato al Le locomotive RE 4/4 II dopo oltre 60 anni di apprezzata carriera nei prossimi anni verranno dismesse dalle Ferrovie federali svizzere.

Di più Un’icona svizzera viaggia verso la pensione
I soccorritori sul luogo dell'incidente dell'elicottero in cui viaggiava il presidente Raisi.

Altri sviluppi

Teheran conferma la morte del presidente Raisi

Questo contenuto è stato pubblicato al Il leader iraniano è morto nell'elicottero caduto in una regione montuosa nei pressi del confine con l'Azerbaigian.

Di più Teheran conferma la morte del presidente Raisi
Panoramica del teatro romano di Augusta Raurica, vicino a Basilea.

Altri sviluppi

La vita quotidiana dei romani ad Augusta Raurica

Questo contenuto è stato pubblicato al Nella Giornata internazionale dei musei, rievocazioni e laboratori per imparare a fare il pane o a decorare calici come si faceva duemila anni fa.

Di più La vita quotidiana dei romani ad Augusta Raurica
Elisabeth Baume-Schneider e Carine Bachmann

Altri sviluppi

“Il cinema svizzero può fiorire”

Questo contenuto è stato pubblicato al La consigliera federale Elizabeth Baume-Schneider, presente al Festival di Cannes, si dice fiduciosa per il futuro del cinema rossocrociato.

Di più “Il cinema svizzero può fiorire”
fotografie degli ostaggi di hamas

Altri sviluppi

Ostaggi in mano a Hamas, trattative sospese

Questo contenuto è stato pubblicato al Le trattative per la liberazione degli ostaggi in mano ad Hamas sono state sospese. Ad annunciarlo un'emittente israeliana.

Di più Ostaggi in mano a Hamas, trattative sospese

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Se volete segnalare errori fattuali, inviateci un’e-mail all’indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR