Navigation

Svizzera, più potere ai servizi segreti

Per prevenire fatti gravi come quello di Orlando, Parigi o Bruxelles in Svizzera si vuole dare più potere ai Servizi segreti

Questo contenuto è stato pubblicato il 13 giugno 2016 - 20:42

Per raggiungere questo obiettivo il Consigliere federale Guy Parmelin, ha lanciato la campagna in favore della nuova Legge sui Servizi informativi, sulla quale il popolo voterà a settembre.

Il testo prevede diverse misure per prevenire attacchi terroristici e informatici, cyberspionaggio e proliferazione di armi di distruzione di massa.

Qualcuno teme che sia l'inizio di un pericoloso "grande fratello" nazionale.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.