Storica presenza a Zurigo La Manor in Bahnhofstrasse costretta a chiudere

Manor chiude il suo grande magazzino della Bahnhofstrasse di Zurigo, tempio dello shopping elvetico. Swiss Life, l'assicuratore proprietario dello stabile, intende infatti aumentare fortemente la pigione (da 6,5 a 19 milioni di franchi annui).


"È una giornata nera per Manor e i nostri collaboratori di Zurigo", si legge in un comunicato. "Nonostante gli sforzi di Manor nel corso degli anni, tutti i tentativi per raggiungere un accordo con il proprietario per rimanere a lungo termine nell'attuale collocazione sulla Bahnhofstrasse sono purtroppo falliti".

Il 31 gennaio 2020 il grande magazzino chiuderà. "Qualsiasi proroga oltre tale data creerebbe una grande incertezza giuridica", ha precisato il CEO di Manor Jérôme Gilg. La chiusura avrà un impatto per circa 290 dipendenti dell'azienda e per circa altri 190 collaboratori di società locatarie.

Anche la città deplora la chiusura

La città di Zurigo deplora profondamente la chiusura della filiale Manor sulla Bahnhofstrasse: lo afferma Anna Schindler, direttrice dell'ufficio sviluppo urbano dell'amministrazione comunale.

"Ce ne rammarichiamo molto", sottolinea Anna Schindler. È una grande perdita dal profilo dell'offerta: "Era bello avere ancora un vero e proprio grande magazzino in quel punto".

La città ha sempre cercato di sostenere Manor nella ricerca di un'altra ubicazione. "Siamo impegnati in intense discussioni con i proprietari, gli investitori e l'associazione della City".

Anche la comunità di interesse Manor Bahnhofstrasse deplora il venir meno del grande magazzino: in un comunicato l'associazione non esita a parlare di un colpo al cuore del centro di Zurigo. La partenza di Manor rende la Bahnhofstrasse più povera sotto molti aspetti: in termini di tradizione, di mix di attività, di frequenza di persone e quindi in ultima analisi di attrattiva.


Parole chiave