Navigation

La Patrouille Suisse sbaglia il sorvolo

I partecipanti alle commemorazioni per il centenario dalla morte del pioniere dell'aviazione elvetica Oskar Bider a Langenbruck, nel cantone Basilea Campagna, hanno aspettato invano la Patrouille Suisse con il naso all'insù. I piloti della pattuglia acrobatica ufficiale delle Forze Aeree Svizzere hanno sbagliato villaggio e si sono esibiti sopra Mümliswil, nel cantone Soletta, dove era in corso una festa di jodel.

Questo contenuto è stato pubblicato il 08 luglio 2019 - 08:25
tvsvizzera.it/Zz/ats con RSI (TG del 07.07.2019)
Contenuto esterno


Il portavoce dell'esercito Daniel Reist, confermando quanto scritto dal portale 20min.ch, ha affermato che il responsabile della Patrouille Suisse ha notato il capannone di Mümliswil e ha creduto di essere già a Langenbruck (le due località distano circa 5 km l'una dall'altra).

Secondo Reist non ci sono stati problemi di sicurezza. Il disguido è dovuto al fatto che i piloti della Patrouille Suisse volano a vista. I Tiger F-5E non sono infatti dotati di sistemi moderni come i navigatori GPS. Per questo motivo non sono più adatti all'impiego effettivo militare.

In caso di emergenza, un simile errore non sarebbe dunque possibile, sottolineano le forze armate.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.