Navigation

Lavoratori svizzeri, 1 su 3 stressato dal lavoro

Le cause: il bisogno di produrre sempre di più e la preoccupazione di perdere il posto di lavoro

Questo contenuto è stato pubblicato il 11 settembre 2015 - 13:34

In Svizzera il 40% dei lavoratori si sente stressato a causa del proprio impiego e un terzo dei salariati afferma di essere psicologicamente logorato dal lavoro. A rivelarlo un sondaggio di Travail.Suisse.

Due i fattori principali. Prima di tutto il bisogno di produrre sempre di più. Il secondo fattore, soprattutto negli over 46, è la preoccupazione di perdere il posto di lavoro e di non riuscire a trovarne un altro con lo stesso stipendio.

"Tutte queste preoccupazioni individuali diventano problemi per la collettività", ha spiegato spiega Adrian Wütrich di Travail.Suisse, la quale per migliorare la situazione, chiede più investimenti nella promozione del benessere e della formazione continua.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.