La televisione svizzera per l’Italia

La Svizzera si prepara alla conferenza sull’Ucraina

Vista panoramica del Lago dei Quattro Cantoni dal resort Bürgenstock.
Vista panoramica del Lago dei Quattro Cantoni dal resort Bürgenstock. © KEYSTONE / URS FLUEELER

È già iniziata la pianificazione del dispositivo di sicurezza per il vertice sulla pace nell'Europa dell'Est annunciato mercoledì dal Governo federale.

Per l’evento che si terrà a metà giugno al Bürgenstock (canton Nidvaldo) saranno in prima battuta le polizie cantonali di Nidvaldo e Lucerna ad assicurare l’ordine pubblico, in collaborazione con l’esercito e i corpi di altri cantoni.

“Siamo convinti che le nostre misure permetteranno alla conferenza di svolgersi senza intoppi”, ha dichiarato la consigliera di Stato nidvaldese Karin Kayser-Frutschi, direttrice del Dipartimento di giustizia e sicurezza.

Altri sviluppi

Possibili disagi per la popolazione

In concomitanza con la conferenza internazionale sono prevedibili limitazioni al traffico, allo spazio aereo e sui sentieri escursionistici nella zona che si affaccia sul Lago dei Quattro Cantoni in prossimità del Bürgenstock, una zona relativamente isolata in cui risulta più agevole garantire la sicurezza delle e degli illustri ospiti.

Un concetto ribadito da Gabriel Lüchinger, il coordinatore della task force responsabile della preparazione dell’evento secondo cui il prestigioso resort è stato scelto come sede poiché è “ben posizionato e facile da proteggere”.

Contenuto esterno

Il complesso alberghiero, posizionato a strapiombo sul Lago di Lucerna, è di proprietà di un fondo sovrano qatariota e dispone di 30 edifici con 67 appartamenti definiti “residenze”, oltre a quattro hotel e 12 ristoranti e bar.

Per il summit del 15 e 16 giugno prossimi – che, secondo la presidente della Confederazione Viola Amherd, deve essere il punto di partenza per un dialogo sui modi per raggiungere una pace globale, giusta e duratura in Ucraina – sono attese nella Svizzera centrale le delegazioni di 80 Paesi.

Ma Mosca non ci sta

In mattinata il portavoce del Cremlino, Dmitri Peskov ha affermato, in riferimento al vertice svizzero, che “il processo negoziale senza la Russia non ha senso e, in effetti, è un processo negoziale a vuoto”.

Per prima cosa, ha spiegato, “bisogna capire di cosa stiamo parlando, di che tipo di formula di pace: questa è la prima cosa”. In secondo luogo, ha continuato secondo quanto riporta l’agenzia Ria Novosti, “abbiamo ripetutamente affermato che, ovviamente, il processo negoziale senza la Russia non ha senso”.

Attualità

insegna ubs al contrario

Altri sviluppi

Rimpasto ai vertici di UBS

Questo contenuto è stato pubblicato al La più grande banca elvetica ha deciso di apportare dei cambiamenti ai vertici, in particolare per quanto riguarda la gestione patrimoniale globale.

Di più Rimpasto ai vertici di UBS
Mascherine FFP2.

Altri sviluppi

Come il rivenditore di mascherine Emix fece pressioni sul Governo

Questo contenuto è stato pubblicato al Dei documenti pubblicati su ordine del Tribunale federale rivelano le pressioni esercitate sul Dipartimento federale della difesa, protezione della popolazione e dello sport dal rivenditore Emix, che aveva promesso mascherine statunitensi di alta qualità e consegnato prodotti cinesi.

Di più Come il rivenditore di mascherine Emix fece pressioni sul Governo
fotografia aerea dell'edificio principale del politecnico federale di zurigo

Altri sviluppi

Tasse triplicate nei politecnici federali per studenti stranieri

Questo contenuto è stato pubblicato al Studentesse e studenti stranieri che in futuro intendono frequentare i politecnici federali di Zurigo e Losanna potrebbero veder triplicate le loro tasse d'iscrizione.

Di più Tasse triplicate nei politecnici federali per studenti stranieri
uomo con passamontagna tiene un cappio

Altri sviluppi

Forte aumento delle esecuzioni capitali nel mondo

Questo contenuto è stato pubblicato al L'anno scorso il numero di esecuzioni nel mondo ha raggiunto il livello più alto dal 2015. Amnesty International ne ha contate 1'153, senza la Cina, che non fornisce cifre. La progressione più alta è stata registrata in Iran.

Di più Forte aumento delle esecuzioni capitali nel mondo
auto tra muraglioni di neve

Altri sviluppi

Riapre il passo del San Gottardo

Questo contenuto è stato pubblicato al La barriera sulla strada che porta ai 2'108 metri del valico tra il Ticino e Uri è stata sollevata alle 11:00 di mercoledì. L’apertura è stata posticipata a causa della neve.

Di più Riapre il passo del San Gottardo

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Se volete segnalare errori fattuali, inviateci un’e-mail all’indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR