Navigation

La BNS non cambia idea

"Il cambio fra Euro e franco si è effettivamente stabilizzato, ma la nostra moneta rimane sopravvalutata". Parole del presidente del direttorio della Banca Nazionale Svizzera, Thomas Jordan

Questo contenuto è stato pubblicato il 15 settembre 2016 - 12:40

Una settimana dopo la Banca centrale europea, anche la Banca nazionale svizzera ha fatto il punto sulla situazione e ha deciso di non cambiare rotta: malgrado i dati del primo semestre indichino una ripresa congiunturale, non ci sarebbero ancora le condizioni per un ritocco dei tassi negativi che rimangono fissi a meno 0,75%.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.