La televisione svizzera per l’Italia

Il “collo da cellulare” mina la nostra salute

Due scolari guardano uno smartphone.
Il "collo da cellulare", nota anche come "sindrome tecnologica", è ormai noto in ortopedia e chirurgia traumatologica. © Keystone / Christian Beutler

Guardare troppo lo smartphone fa male alla colonna vertebrale cervicale. Secondo uno studio dell'università di Fujian (Cina), ripreso dall'Aargauer Zeitung, uno sguardo al proprio telefonino può caricare di decine di chili il collo e a lungo andare possono emergere problemi alla schiena, mal di testa e altro ancora.

I ricercatori asiatici hanno osservato un boom dei casi di dolore al collo tra gli studenti di tutto il mondo a causa della diffusione dello studio da casa durante la pandemia. Il “collo da cellulare”, nota anche come “sindrome tecnologica”, è ormai noto in ortopedia e chirurgia traumatologica.

Si tratta di un’espressione usata per descrivere la tensione della colonna vertebrale dovuta dall’uso eccessivo di smartphone. La condizione si verifica quando gli utenti di telefoni cellulari trascorrono ore con la testa a penzoloni, guardando il display in una postura innaturale che a lungo andare mette a dura prova il collo e l’intera schiena, spiega David Greuzinger, esperto presso lo studio Kieser all’aeroporto di Zurigo, in dichiarazioni riportate dalla testata argoviese.

Quando la colonna vertebrale cervicale è piegata in avanti di circa 30 gradi il collo è sottoposto a 18 chilogrammi invece dei 4-6 chilogrammi di peso della testa. Più la testa è inclinata in avanti, maggiore è la sollecitazione. Quando si guarda casualmente il cellulare di solito si abbassa la testa di 60 gradi, esercitando una forza di oltre 27 chilogrammi.

Se questa postura viene mantenuta spesso e a lungo, i muscoli, i tendini e i dischi intervertebrali vengono sottoposti a una notevole pressione e la colonna vertebrale cervicale viene sovraccaricata. Secondo Greuzinger, la conseguenza diretta del “collo da cellulare” è la tensione dei muscoli delle spalle e del collo. Ne conseguono dolori in quest’area, mal di testa o, in casi estremi, segni come l’usura del disco e l’artrosi.

Che fare? La prima opzione consiste nel ridurre le sollecitazioni dei muscoli del collo, ad esempio evitando di usare dispositivi elettronici o riducendo al minimo lo sforzo adottando una postura migliore. Tuttavia, Greuzinger nutre dei dubbi riguardo a questo approccio: quasi nessuno è in grado di mantenere una postura perfetta per ore e ore o di fare a meno dei dispositivi mobili.

Pertanto, a suo avviso l’unica prevenzione praticabile è quella di aumentare la resistenza dei muscoli del collo attraverso un allenamento mirato. Lo specialista invita alla cautela: la colonna cervicale è una struttura delicata e si possono commettere molti errori durante l’allenamento. A suo avviso è quindi meglio affidarsi alla supervisione di un esperto.


Attualità

Trump nel Bronx

Altri sviluppi

Trump nel Bronx per trovare sostenitori

Questo contenuto è stato pubblicato al Nel distretto newyorchese, abitato soprattutto da ispanici e afroamericani, l'ex presidente ha trovato diversi sostenitori.

Di più Trump nel Bronx per trovare sostenitori
binari in tunnel

Altri sviluppi

Tunnel di base del San Gottardo, sostituiti sette chilometri di binari

Questo contenuto è stato pubblicato al Dall'inizio dei lavori di riparazione lo scorso ottobre, sono stati sostituiti sette chilometri di binari nel tunnel ferroviario di base del San Gottardo ed è attualmente in corso l'installazione di un nuovo portone di cambio binario, indicano le FFS.

Di più Tunnel di base del San Gottardo, sostituiti sette chilometri di binari
dottoressa esamina orecchio di una paziente

Altri sviluppi

Entro il 2033 mancheranno più di 2’300 medici in Svizzera

Questo contenuto è stato pubblicato al Nei prossimi 10 anni la medicina interna generale perderà il 44% degli impieghi a tempo pieno principalmente a causa dei pensionamenti e della riduzione dei tassi di occupazione.

Di più Entro il 2033 mancheranno più di 2’300 medici in Svizzera
maxi schermo

Altri sviluppi

La Cina fa ancora la voce grossa attorno a Taiwan

Questo contenuto è stato pubblicato al A tre giorni dall'insediamento alla presidenza dell'isola di William Lai, ritenuto da Pechino un "pericoloso separatista", l'esercito cinese ha mobilitato aerei e navi da guerra per delle esercitazioni al largo di Taiwan.

Di più La Cina fa ancora la voce grossa attorno a Taiwan
Tino Chrupalla,

Altri sviluppi

L’AFD espulsa dal gruppo Identità e democrazia al Parlamento europeo

Questo contenuto è stato pubblicato al L'Alternative für Deutschland è stato espulso dal gruppo che riunisce, tra gli altri, la Lega e il Rassemblement National di Marine Le Pen. Il partito di estrema destra tedesco è finito sotto i riflettori per una serie di scandali.

Di più L’AFD espulsa dal gruppo Identità e democrazia al Parlamento europeo

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Se volete segnalare errori fattuali, inviateci un’e-mail all’indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR