La televisione svizzera per l’Italia

I whistleblower vanno protetti meglio

Una donna vista in chiaro-scuro.
Due anni fa il parlamento aveva rigettato un progetto simile per proteggere i whistleblower. Chissà che questa sia la volta buona. Copyright 2021 The Associated Press. All Rights Reserved

I “whistleblower” devono essere meglio protetti nel settore privato. È quanto prevede una mozione diel liberale zurighese Ruedi Noser approvata dal Consiglio degli Stati a due anni dal fallimento in parlamento di un progetto in tal senso. Il dossier passa ora al Consiglio nazionale.

In Svizzera va rafforzata nel settore privato la protezione dei “whistleblower”, ossia coloro che denunciano atteggiamenti o azioni illegali.

La Svizzera è infatti nel mirino dell’OCSE da anni per le misure anticorruzione, giudicate poco incisive. In particolare, si vorrebbe che la Svizzera attuasse due raccomandazioni: proteggere gli informatori nel settore privato e innalzare la pena massima prevista dalla legge in caso di corruzione.

La Confederazione non ha un quadro giuridico vincolante ed è particolarmente isolata in Europa sul tema della corruzione. “Tuttavia, anche nell’economia svizzera ci sono casi di corruzione e un whistleblower potrebbe aiutare a scoprirli prima”, ha detto lo zurighese. La Svizzera, secondo Noser, ha quindi bisogno di regole più severe per evitare che la pressione internazionale aumenti ulteriormente. Con la sua mozione, l’imprenditore zurighese auspica non solo una migliore protezione per i whistleblower, ma anche un inasprimento della pena massima per le aziende.

+ Nessuna protezione particolare per i whistlerblower

Prendendo la parola, la Consigliera federale Elisabeth Baume-Schneider ha dato ragione a Noser: la Svizzera ha un problema. Un quadro giuridico specifico sarebbe l’approccio migliore, ma oggi non c’è alcun segnale che si stia coagulando un consenso politico sull’argomento, ha affermato la “ministra” di giustizia e polizia. Due anni fa, il Parlamento ha affossato una proposta del Consiglio federale sugli informatori. Il Consiglio nazionale riteneva che non avrebbe garantito una reale protezione ai lavoratori interessati.

Il capo del Dipartimento federale di giustizia e polizia ha dichiarato che la Svizzera dovrà presentare entro la fine del 2024 un rapporto sui progressi legislativi concreti compiuti nella lotta alla corruzione. In assenza di progressi, il gruppo di lavoro dell’OCSE potrebbe decidere di inviare una missione di alto livello in Svizzera. “Siamo osservati da parte europea”, ha concluso Elisabeth Baume-Schneider.

Attualità

La droga sequestrata dalla polizia di Berna.

Altri sviluppi

Maxi sequestro di droga a Berna

Questo contenuto è stato pubblicato al Durante retate svolte questa settimana nei cantoni di Berna e Friburgo le forze dell'ordine hanno sequestrato circa una tonnellata di hashish e marijuana e arrestato diverse persone. Le indagini sono ancora in corso.

Di più Maxi sequestro di droga a Berna
Passeggeri in attesa all'aeroporto.

Altri sviluppi

Tilt informatico, problemi anche in Svizzera

Questo contenuto è stato pubblicato al Colpito soprattutto il traffico aereo a Zurigo-Kloten e il settore energetico, risparmiate invece le banche e la Borsa.

Di più Tilt informatico, problemi anche in Svizzera
Nemo all'ultima edizione dell'Eurovision Song Contest.

Altri sviluppi

L’Eurovision a Ginevra o Basilea

Questo contenuto è stato pubblicato al Scartate le candidature di Zurigo e Berna/Bienne. La sede della prossima edizione della seguitissima manifestazione canora continentale sarà decisa il prossimo mese.

Di più L’Eurovision a Ginevra o Basilea
Militari impegnati a Cevio (Valle Maggia)

Altri sviluppi

Maltempo, prorogato l’intervento dell’esercito in Ticino

Questo contenuto è stato pubblicato al L’Esercito prolunga fino al 28 luglio l’impiego di aiuto militare in caso di catastrofe in Ticino per poter concludere la costruzione del ponte a Cevio e ripristinare le strade di Val Bavona e Lavizzara.

Di più Maltempo, prorogato l’intervento dell’esercito in Ticino
Abbé Pierre

Altri sviluppi

Accuse di abusi sessuali contro l’Abbé Pierre

Questo contenuto è stato pubblicato al Sette donne, tra cui una minorenne ai tempi dei fatti contestati, sostengono di aver subito molestie sessuali, per lungo tempo, da parte del celebre presbitero francese.

Di più Accuse di abusi sessuali contro l’Abbé Pierre
Joe Biden

Altri sviluppi

Biden ha il Covid

Questo contenuto è stato pubblicato al Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha contratto l'infezione ma assicura di sentirsi bene. La notizia rischia però di far aumentare la pressione per un suo possibile ritiro dalla corsa elettorale

Di più Biden ha il Covid
La presidente Viola Amherd (a destra) con alcuni partecipanti al vertice della Comunità politica europea.

Altri sviluppi

Viola Amherd al quarto vertice della Comunità politica europea

Questo contenuto è stato pubblicato al Si è aperto oggi al Blenheim Palace di Woodstock, comune del sud dell'Inghilterra nei pressi di Oxford, il quarto vertice della Comunità politica europea (CPE).

Di più Viola Amherd al quarto vertice della Comunità politica europea

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Se volete segnalare errori fattuali, inviateci un’e-mail all’indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR