La televisione svizzera per l’Italia

Facilitata la prassi per le eredità transfrontaliere

Una busta sigillata dall ufficio per le eredità della città di Berna.
Aprire un testamento all'estero e poterlo eseguire senza problemi anche in Svizzera, ecco l'obiettivo della riforma della legge. © Keystone / Gaetan Bally

Una revisione della legge federale sul diritto internazionale privato dovrebbe facilitare le successioni internazionali.

Regolare le successioni di persone decedute all’estero in futuro dovrebbe dar adito a minori grattacapi giuridici. È quanto si propongono le modifiche alla legge federale sul diritto internazionale privatoCollegamento esterno approvate dal Consiglio degli Stati dopo l’eliminazione di un’ultima differenza col Nazionale. Il progetto è pronto per le votazioni finali e diventare legge.

La modifica legislativa si propone di modernizzare il diritto svizzero in materia di successione internazionale agli sviluppi esteri, specie in seno all’Ue. I casi di successione con aspetti internazionali danno regolarmente luogo a conflitti di giurisdizione tra le autorità degli Stati interessati e a decisioni contraddittorie.

Il Consiglio federale giustifica tale revisione col fatto che la popolazione sta diventando sempre più mobile. Una buona parte possiede inoltre più cittadinanze o trascorre parte della propria vita all’estero.

Altri sviluppi
I coniugi Gianni e Marella Agnelli.

Altri sviluppi

La Svizzera teatro della guerra degli Agnelli

Questo contenuto è stato pubblicato al I tribunali svizzeri potrebbero mettere fine al contenzioso sull’eredità degli Agnelli tra Margherita Agnelli e i suoi tre figli.

Di più La Svizzera teatro della guerra degli Agnelli

La riforma si propone quindi di evitare che più autorità o Paesi vengano coinvolti in casi di successione transfrontaliera. Si tratta per esempio di coloro che si trasferiscono all’estero dopo il pensionamento, lasciando agli eredi beni sia in Svizzera che nell’ultimo luogo di residenza.

Fra gli aspetti più controversi del progetto figura il caso di coloro che scelgono già nel testamento, o in un altro contratto, quale legge deve essere applicata in caso di successione. Inizialmente il Consiglio degli Stati voleva che i cittadini svizzeri con più nazionalità fossero obbligati ad optare sistematicamente per il diritto elvetico. Tuttavia, sia il Consiglio nazionale che il governo non volevano limitare il margine di manovra del testatore.

Alla fine, l’ha spuntata una proposta di compromesso della Camera del popolo: i cittadini svizzeri con più cittadinanze che optano per un diritto estero non potranno influenzare le porzioni legittime – ossia le quote di eredità che spettano a determinati eredi – così come definite dal diritto svizzero.

Attualità

bandiere in un viale

Altri sviluppi

Le spie vanno espulse sistematicamente

Questo contenuto è stato pubblicato al Il Consiglio degli Stati ha approvato lunedì una mozione che prevede di rafforzare i meccanismi di espulsione per gli agenti stranieri.

Di più Le spie vanno espulse sistematicamente
Tre donne prese di schiena in un centro federale d'accoglienza.

Altri sviluppi

Le donne afghane continueranno a ricevere asilo in Svizzera

Questo contenuto è stato pubblicato al Le donne afgane continueranno in linea di principio a ricevere asilo in Svizzera. La prassi attuale della Segreteria di Stato della migrazione (SEM) potrà essere sostanzialmente mantenuta.

Di più Le donne afghane continueranno a ricevere asilo in Svizzera
Un treno entra in una stazione di periferia.

Altri sviluppi

Mezzi pubblici regionali un po’ meno puntuali

Questo contenuto è stato pubblicato al Per l'insieme della Svizzera, il 94,46% dei treni è arrivato a destinazione con meno di tre minuti di ritardo rispetto all'orario stabilito, contro il 94,92% nell'anno precedente. Nel settore degli autobus, il numero delle corse puntuali si situa sotto la soglia del 90%.

Di più Mezzi pubblici regionali un po’ meno puntuali
Un cacciatore.

Altri sviluppi

Caccia alta nei Grigioni aperta anche ai lupi

Questo contenuto è stato pubblicato al L'abbattimento dei lupi nei Grigioni, a determinate condizioni, sarà estesa quest'autunno per la prima volta ai titolari delle patenti per la caccia alta.

Di più Caccia alta nei Grigioni aperta anche ai lupi
baume schneider su schermi durante discorso

Altri sviluppi

Baume-Schneider: “Al mondo serve un accordo anti-pandemia”

Questo contenuto è stato pubblicato al La consigliera federale e direttrice del Dipartimento federale dell'interno (DFI) Elisabeth Baume-Schneider ha invitato i membri dell'OMS a impegnarsi per un'intesa contro le pandemie.

Di più Baume-Schneider: “Al mondo serve un accordo anti-pandemia”

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Se volete segnalare errori fattuali, inviateci un’e-mail all’indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR