Navigation

Costruttori dei propri sogni

Dei sognatori a volte si dice che "hanno la testa tra le nuvole"... Keystone / Arne Dedert

Ci sono momenti, nella vita, in cui si ha voglia di lasciare tutto e ricominciare da capo. I protagonisti del documentario che vi presentiamo l’hanno fatto.

Questo contenuto è stato pubblicato il 08 agosto 2021 - 17:30
Flavia Baciocchi e Gaetano Agueci, Falò RSI

Hanno realizzato con le mani i propri sogni. Costruire da zero una casa o un aereo senza essere architetti o ingegneri è un’impresa titanica, ma possibile. Bisogna avere passione, coraggio e determinazione. Ci vogliono fatica e pazienza, ma gli sforzi, assicura chi l’ha fatto, vengono ricompensati da una sensazione di pienezza.

Noi vi portiamo dentro a questi sogni realizzati che hanno a volte dell'incredibile e altre volte semplicemente conosciamo persone che nel piccolo hanno cambiato mestiere e ora costruiscono con le loro mani gli oggetti, anche di tutti i giorni. 

E per chi avesse un sogno da concretizzare, ma non lo spazio o gli attrezzi giusti, a Lamone vicino a Lugano c’è OpenlabLink esterno, un centro che, oltre ai macchinari, offre consulenza e corsi di formazione a tutti i costruttori di sogni.

Contenuto esterno


I commenti a questo articolo sono stati disattivati. Potete trovare una panoramica delle discussioni in corso con i nostri giornalisti qui.

Se volete iniziare una discussione su un argomento sollevato in questo articolo o volete segnalare errori fattuali, inviateci un'e-mail all'indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.