Navigation

4 città svizzere nella top 10 europea

Zurigo, San Gallo, Ginevra e Basilea figurano nella "top 10" delle città europee con il maggior tasso di consumo di cocaina nel 2018.

Questo contenuto è stato pubblicato il 15 marzo 2019 - 15:35
tvsvizzera.it/fra con ATS
Keystone / Martin Ruetschi

Le prime tre città sono inserite nelle prime dieci posizioni anche per quanto riguarda l'ecstasy, mentre i valori di anfetamina (o MDMA) riscontrati nelle città elvetiche sono ben al di sotto della media europea. È quanto emerge dai dati pubblicati dall'Istituto federale per la ricerca sulle acque (Eawag).

Quest'ultimo ha realizzato le analisi, insieme all'Università di Losanna, all'interno delle città della Confederazione. Lo studio annuale viene effettuato in collaborazione con l'Osservatorio europeo delle droghe e delle tossicodipendenze: per una settimana nella primavera del 2018, i ricercatori hanno prelevato quotidianamente un campione di acqua in 85 città europee.

L'obiettivo è di trovare tracce di cocaina, ecstasy, anfetamine, e metanfetamine. Nelle città elvetiche i valori sono rimasti tendenzialmente stabili rispetto agli anni precedenti, sebbene per il 2018 non ci siano dati relativi alle metanfetamine.

In Europa, tuttavia, il consumo di droghe nel 2018 è progredito rispetto all'anno precedente, in particolare per quanto riguarda l'anfetamina.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.