La televisione svizzera per l’Italia

Beat Jans in Belgio ha discusso del patto sulla migrazione

migranti seduti a terra vengono accolti da personale sanitario
Il nuovo accordo dovrebbe ridurre l'immigrazione illegale KEYSTONE

A margine di una conferenza in Belgio, il capo del Dipartimento federale di giustizia e polizia ha dichiarato che l'accordo dovrebbe limitare l'immigrazione illegale.  

Il consigliere federale Beat Jans ha discusso tra lunedì e martedì l’attuazione del patto sulla migrazione e l’asilo con i ministri europei. A margine di una conferenza tenutasi a Gand, in Belgio, il responsabile del Dipartimento federale di giustizia e polizia (DFGP) ha asserito che il patto rappresenta un progresso dal punto di vista elvetico.

Stando a quanto ha riferito dal socialista basilese, l’accordo dovrebbe rallentare l’immigrazione illegale negli Stati dello spazio Schengen. Ha poi dichiarato all’agenzia Keystone-ATS che la Svizzera non deve rivedere completamente le sue procedure di attuazione e che l’obiettivo è quello di armonizzare i vari dati e processi con l’Unione Europea. Le informazioni, come le impronte digitali o i tratti del viso per il riconoscimento facciale, dovranno essere raccolte e scambiate tra gli Stati Schengen e ciò semplificherà i processi per la Confederazione.

+ Patto europeo sulle migrazioni: come ripartire la solidarietà in modo “equo”?

All’inizio di aprile, il Parlamento europeo ha approvato una riforma nel settore dell’asilo e della migrazione, la quale prevede che le procedure di asilo si svolgano alle frontiere esterne dell’area Schengen.

È previsto anche un cosiddetto meccanismo di solidarietà per alleggerire l’onere che grava in particolare sui Paesi meridionali di confine. La Svizzera può prendervi parte, ma non è tenuta a farlo. Jans ha dichiarato che il Consiglio federale deciderà in maniera ponderata. Ha poi aggiunto che, in passato, è stato dimostrato il vantaggio che la Confederazione può trarre quando sostiene altre nazioni.

Altri sviluppi
migranti su imbarcazione

Altri sviluppi

Accordo UE sui migranti accolto positivamente dalla Svizzera

Questo contenuto è stato pubblicato al La riforma della politica migratoria dell’UE è stata accolta favorevolmente dalla Svizzera, che dovrà applicare alcuni punti di questo patto in quanto associata a Schengen.

Di più Accordo UE sui migranti accolto positivamente dalla Svizzera

Attualità

L'attrice Mikey Madison in una scena del film "Anora"

Altri sviluppi

A Cannes, “Anora” di Sean Baker vince la Palma d’oro

Questo contenuto è stato pubblicato al Al 77esimo Festival del film, il premio della giuria è andato a "Emilia Perez" di Jacques Audiard, mentre il premio speciale se lo è aggiudicato "Il seme del fico sacro", del regista dissidente Mohammad Rasoulof.

Di più A Cannes, “Anora” di Sean Baker vince la Palma d’oro
Kharkiv

Altri sviluppi

Nuovo pesante attacco russo su Kharkiv

Questo contenuto è stato pubblicato al L’esercito di Mosca colpisce, con due bombe plananti, un centro commerciale della seconda città ucraina. I morti potrebbero essere decine.

Di più Nuovo pesante attacco russo su Kharkiv
Sono circa 500 le persone che hanno partecipato in maniera pacifica.

Altri sviluppi

Un caso di cronaca scatena proteste contro la polizia e il Governo a Sciaffusa

Questo contenuto è stato pubblicato al La manifestazione si è svolta in risposta ad un servizio tv sulla vicenda di una donna violentata e picchiata nell'appartamento di un avvocato. Un caso per il quale le autorità non avrebbero agito come avrebbero dovuto.

Di più Un caso di cronaca scatena proteste contro la polizia e il Governo a Sciaffusa
Trump nel Bronx

Altri sviluppi

Trump nel Bronx per trovare sostenitori

Questo contenuto è stato pubblicato al Nel distretto newyorchese, abitato soprattutto da ispanici e afroamericani, l'ex presidente ha trovato diversi sostenitori.

Di più Trump nel Bronx per trovare sostenitori

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Se volete segnalare errori fattuali, inviateci un’e-mail all’indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR