Navigation

Tedeschi all'assalto delle isole Baleari

La destinazione di Palma de Mallorca è stata cancellata dalla lista delle zone a rischio Covid. Da quel momento in Germania c'è stato un balzo nelle prenotazioni per le Baleari. Keystone / Sven Hoppe

Maiorca è presa d'assalto dai turisti tedeschi e per Pasqua sono attesi circa 40'000 turisti di lingua tedesca. Questo mentre i cittadini spagnoli non possono spostarsi nel Paese a causa delle restrizioni anticovid.

Questo contenuto è stato pubblicato il 30 marzo 2021 - 20:11

Nei giorni scorsi la cancelleria Angela Merkel aveva esortato la popolazione tedesca a non andare nell'isola spagnola di Maiorca, una delle mete turistiche preferite dai tedeschi, in occasione delle vacanze di Pasqua, dopo che le compagnie aeree avevano segnalato molte prenotazioni.

Sembra che ben pochi abbiano seguite le parole della cancelliera e neppure l’obbligo del test anticovid introdotto dalla Germania per chiunque arrivi nel Paese in aereo ha smorzato la voglia di vacanza. Il provvedimento entrerà in vigore martedì 30 marzo e potrebbe causare diversi problemi perché dovranno essere gli stessi viaggiatori a farsene carico: chi prima della partenza risulterà positivo non sarà ammesso sul volo.

Spagnoli poco felici

Sui media locali i tour operator provano a rassicurare gli abitanti dell’isola che nessun tedesco si sposterà sull'isola senza prima aver fatto il test. Gli stessi spagnoli non sono autorizzati a viaggiare nel Paese a causa delle restrizioni anti coronavirus.

Una contraddizione sottolinea anche dai tedeschi che potranno volare a Maiorca - non più nella lista delle aree a rischio Covid - senza poter andare in vacanza in Germania, dove gli hotel restano chiusi.

Nel frattempo le Baleari hanno chiuso al pubblico le aree interne di caffè e ristoranti, il coprifuoco notturno è stato inasprito e futuri nuovi divieti non sono esclusi. A Maiorca sono attesi circa 40'000 turisti di lingua tedesca per Pasqua.

Contenuto esterno

E martedì la Spagna ha comunicato che a partire da mercoledì vi sarà l'obbligo di indossare una mascherina come misura anti-covid all'aperto, anche in spiaggia, su tutto il territorio nazionale, anche se la distanza rispetto ad altre persone è superiore al metro e mezzo.

La nuova legge sarà valida fino a quando le autorità non considereranno terminata l'emergenza sanitaria per il covid.

tvsvizzera.it/fra con ATS e ANSA


Contenuto esterno

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

I commenti a questo articolo sono stati disattivati. Potete trovare una panoramica delle discussioni in corso con i nostri giornalisti qui.

Se volete iniziare una discussione su un argomento sollevato in questo articolo o volete segnalare errori fattuali, inviateci un'e-mail all'indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.