Navigation

Un torrido 2019 per l'Europa (e non solo)

Il 2019 è stato l'anno più caldo mai registrato in Europa, con temperature medie di quasi due gradi al di sopra di quelle della seconda metà del XIX secolo.

Questo contenuto è stato pubblicato il 22 aprile 2020 - 21:22
tvsvizzera/reuters/ats/spal con RSI (TG del 22.4.2020)
Keystone / Dominik Bat


Il dato, diffuso nel quadro della 50esima Giornata mondiale della Terra, è contenuto nel rapporto sullo stato del clima di CopernicusLink esterno dell'Ue che evidenzia un secondo aspetto preoccupante: undici dei dodici anni più caldi di sempre si sono verificati dal 2000 a oggi.

La ricorrenza è stata anche l'occasione per una serie di iniziative e mobilitazioni e flash-mob virtuali organizzati dagli ambientalisti.

Contenuto esterno


Dal Museo dei Nobel a Stoccolma Greta Thumberg ha invitato a combattere contemporaneamente la crisi sanitaria provocata dal coronavirus e la crisi climatica. "Se un virus può distruggere intere economie nel giro di poche settimane questo dimostra che non facciamo riflessioni sul lungo periodo e che non prendiamo in considerazione questo tipo di rischi", ha affermato la giovane attivista svedese.

Concetto ripreso da Papa Francesco che ha sostenuto che, "come la tragica pandemia ci sta dimostrando, soltanto insieme e facendoci carico dei più fragili possiamo vincere le sfide globali".

Da parte sua il segretario generale dell'Onu Antonio Guterres ha auspicato che i piani di rilancio delle economie tengano conto della necessità di uno sviluppo sostenibile del pianeta. "Tutti gli occhi sono rivolti in questi giorno alla pandemia ma esiste un'altra emergenza, probabilmente ancora più grave, che è la crisi ambientale", ha precisato l'alto dirigente internazionale.

Su questo tema l'Organizzazione meteorologica mondiale (Omm) osservaLink esterno che la crisi pandemica dovrebbe comportare una riduzione del 6% delle emissioni di anidride carbonica nel 2020, vale a dire il più forte calo dalla Seconda guerra mondiale ma questo andamento "temporaneo non può sostituire un'azione duratura in favore del clima".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.