Navigation

Gli anti Brexit paralizzano il centro di Londra

Contenuto esterno


Questo contenuto è stato pubblicato il 23 marzo 2019 - 19:45
tvsvizzera/reuters/spal con RSI (TG del 23.3.2019)

Parecchie centinaia di migliaia di persone – oltre un milione secondo gli organizzatori – hanno invaso sabato le strade del centro di Londra per manifestare contro il divorzio dall’Unione europea e reclamare un secondo referendum (in ottobre i partecipanti a un’analoga dimostrazione erano stati intorno a 700'000).

Secondo gli osservatori si tratta della manifestazione più imponente tenutasi nella capitale britannica dai tempi della guerra in Iraq nel 2003.

I dimostranti sono partiti a metà giornata da Marble Arch presso l’Hyde Park e si sono diretti verso Westminster, passando vicino al numero 10 di Downing Street dove risiede la premier Theresa May.

Tra i diversi politici che hanno preso la parola davanti al parlamento, alcuni esponenti conservatori, il numero due dei laburisti Tom Watson e il primo ministro scozzese Nicola Sturgeon. Intanto la petizione lanciata questa settimana per revocare la Brexit ha raccolto in soli tre giorni più di 4 milioni di adesioni.

Da parte sua la premier Theresa May, che ha escluso a più riprese l’organizzazione di un secondo referendum - poiché a suo giudizio questo accentuerebbe le divisioni nel paese e indebolirebbe la democrazia britannica - ha lasciato intendere venerdì che potrebbe rinunciare a riproporre l’accordo firmato con l’Ue alla Camera dei comuni, che lo ha già affossato a larga maggioranza in due occasioni.

Giovedì scorso i dirigenti dei Ventisette riuniti a Bruxelles avevano proposto una proroga della Brexit dal 29 marzo al 22 maggio, in caso di accettazione dell’intesa la prossima settimana a Westminster, o al 12 di aprile in caso contrario.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.