Navigation

Inghilterra, di nazionalità cinese le persone trovate morte nel camion

Le 39 persone trovato morte nel container di un camion vicino a Londra sarebbero cinesi. Lo ha comunicato la polizia dopo aver interrogato il conducente, un 25enne nordirlandese, in detenzione e sospettato di omicidio.

Questo contenuto è stato pubblicato il 24 ottobre 2019 - 21:55
tvsvizzera.it/Zz/reuters con RSI (TG del 24.10.2019)
Contenuto esterno

La polizia aveva rinvenuto i corpi mercoledì, in un complesso industriale a Grays, una trentina di chilometri ad est di Londra.

Sono anni che delle persone tentano di entrare illegalmente nel Regno Unito nascondendosi all'interno di mezzi pesanti provenienti dall'Europa continentale. Un metodo che comporta molti rischi. La più grande tragedia legata a questo fenomeno risale al 2000 quando 58 cinesi furono trovati senza vita in un container per il trasporto di pomodori presso il porto di Dover.

Come nel caso di mercoledì, anche allora il porto di origine era in Belgio e più precisamente a Zeelbrugge. Le autorità belghe stanno indagando su come il container sia potuto arrivare e partire dal porto senza essere scoperto.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.