Navigation

Scandalo Danczuk, ora si parla di abusi sessuali

Nuove informazioni trapelate scuotono la politica del Regno Unito

Questo contenuto è stato pubblicato il 05 gennaio 2016 - 21:14

Nella bufera Saimon Danczuk, deputato laburista sospeso dal partito per i messaggi osé inviati ad una ragazza minorenne, che martedì è stato raggiunto anche dalla notifica di denuncia per violenza sessuale in riferimento a un episodio di 10 anni fa.

"Lo scorso settembre ho toccato il punto più basso della mia vita, ero depresso e bevevo troppo. Ho ricevuto un messaggio a sfondo sessuale da questa ragazza e ho risposto di conseguenza, in maniera del tutto inopportuna. Non ho giustificazioni", ha dichiarato il deputato.

Danczuk respinge le accuse, ma attorno a lui si moltiplicano gli appelli affinché si dimetta.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.