Navigation

Pedofilia, tolleranza zero

La priorità deve essere quella di tutelare i giovani, non quella di evitare gli scandali. Papa Francesco ha voluto sgombrare il campo da ogni possibile incertezza

Questo contenuto è stato pubblicato il 06 febbraio 2015 - 16:10

Papa Francesco continua con la sua politica di tolleranza zero sulla pedofilia. In una lettera indirizzata ai vescovi di tutto il mondo, ha chiesto loro di aiutarlo a estirpare questa piaga. Le parole di Bergoglio non arrivano a caso: oggi, venerdì, si riunisce per la prima volta in forma completa la commissione da lui istituita per affrontare il problema.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.