Navigation

Migranti, Europa poco solidale

Parigi e Roma cercano di dimostrare unità su quanto sta succedendo a Ventimiglia. Ma la l'Ue non si mostra particolarmente solidale

Questo contenuto è stato pubblicato il 16 giugno 2015 - 20:25

L'Europa avanza faticosamente verso un approccio solidale all'emergenza rifugiati. I ministri degli interni europei ne hanno parlato oggi, martedì, sullo sfondo della ennesima crisi, che questa volta ha per teatro non l'isola di Lampedusa ma la città di Ventimiglia. E proprio su quanto avviene al confine italo-francese, Parigi e Roma cercano di dimostrare unità.

Da Lussemburgo, le considerazioni del nostro corrispondente.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.