Navigation

Migranti, "una responsabilità europea"

Merkel: "inaccettabili i ritardi Italia-Grecia su profughi"

Questo contenuto è stato pubblicato il 24 agosto 2015 - 21:13

Durante il vertice di lunedì pomeriggio a Berlino, Angela Merkel e Francois Hollande hanno insistito sulla necessità di far fronte alla crisi dei migranti in modo unito e coordinato. L'accoglienza dei rifugiati è una responsabilità che riguarda tutta l'Europa, non può essere gestita dai singoli paesi.

La bilaterale col presidente francese ha preceduto di poco un incontro a tre con il presidente ucraino Petro Poroshenko sulla situazione nell'est del Paese per rilanciare gli accordi di Minsk.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.