Navigation

L'accordo sulla Grecia è ancora lontano

Il lavoro di Varoufakis è sempre più messo in discussione dai colleghi europei

Questo contenuto è stato pubblicato il 24 aprile 2015 - 20:25

L'accordo tra Grecia e Europa è ancora lontano. I ministri dell'Eurogruppo riuniti venerdì a Riga, in Lettonia, non sono riusciti a sbloccare la trattativa sul debito greco e sugli aiuti al governo di Atene. Ma il ministro delle finanze ellenico Yanis Varoufakis, criticato dai colleghi di eurogruppo, ha assicurato di essere determinato a raggiungere un'intesa.

Sono soprattutto le riforme nell'ambito del lavoro e delle pensioni quelle più difficili da definire per il governo di Atene, ma anche quelle più decisive per giungere a un accordo.

Entro poche settimane, senza l'ultima iniezione di miliardi europei, la Grecia non potrà evitare una crisi di liquidità.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.