Il Partito borghese democratico appoggia la BNS

Eveline Widmer-Schlumpf appoggia la Banca Nazionale Svizzera e la scelta di cedere al cambio fisso franco-euro

Il presidente della Banca Nazionale Svizzera, Thomas Jordan, gode di piena fiducia da parte del Consiglio federale.

Un concetto ribadito su tutti i domenicali svizzeri, che in coro pubblicano le dichiarazioni rilasciate ieri da Eveline Widmer-Schlumpf a margine dell'assemblea dei delegati del Partito borghese democratico. Secondo la consigliera federale l'economia è in grado di farcela anche senza il cambio fisso tra franco ed euro.

Parole chiave