Navigation

Berlusconi di nuovo "libero"

Con largo anticipo il leader di Forza Italia ha terminato il lavoro sociale imposto dai giudici alla Sacra Famiglia di Cerano Boscone

Questo contenuto è stato pubblicato il 06 marzo 2015 - 20:55

Con quarantacinque giorni di anticipo rispetto alla pena inflitta per il caso Mediaset, Silvio Berlusconi termina l'assistenza Sociale al Sacra Famiglia di Cesano Boscone. Tanti i simpatizzanti accorsi per salutare l'ex Premier e tante le testimonianze di affetto nei suoi confronti. Ma il giorno in cui torna libero però è salutato dall'indifferenza della politica e dalle nuove inchieste che scavano nel suo privato. Un giorno da ricordare con gioia, ma non troppa, perché la politica sembra ormai avere dei nuovi eroi da celebrare.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.