Navigazione

Saltare la navigazione

Sotto-siti

Funzionalità principali

Austria, aggressione con coltello su treno regionale

Austria, aggressione con coltello su un treno, due feriti

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Austria, aggressione con coltello su un treno, due feriti

Un uomo di 60 anni ha pugnalato un 19enne e ferito al collo un 17enne; immobilizzato da altri viaggiatori, è stato arrestato

Un altro attacco con un coltello [cfr. San Gallo, attacco su un treno: feriti graviLink esterno] è avvenuto su un treno, questa volta in Austria. Un uomo di 60 anni ha ferito due persone. Grazie al pronto intervento degli altri viaggiatori, l'uomo è stato immobilizzato e la Polizia ha potuto arrestarlo.

L'attacco è avvenuto sul treno regionale della ÖBB che copre la tratta tra Bludenz a Bregenz. Un 60enne tedesco ha prima attaccato un 19enne, pugnalandolo alla pancia e ferendolo alla schiena. Poi ha attaccato anche un 17enne, ferendolo al collo.

In seguito alcuni viaggiatori sono riusciti a fermare l'uomo, immobilizzandolo.

"L'uomo si è avvicinato al ragazzo seduto accanto a me", riferisce un testimone, "e gli ha messo il coltello davanti al viso, dicendo 'Ora ti accoltello'. A quel punto mi sono avvicinato da dietro e l'ho preso, bloccandolo. L'uomo che era stato minacciato si è alzato e, colpendolo con dei giornali, siamo riusciti ad atterrarlo e a immobilizzarlo. L'abbiamo tenuto e l'incubo era finito".

Secondo la Polizia, l'uomo era disturbato mentalmente. Un sospetto che sembra essere confermato dalle testimonianze dei passeggeri che hanno riferito che l'uomo avrebbe urlato di essere inseguito dai neo nazisti.

Un portavoce della polizia ha escluso dunque l'atto terroristico.

La Polizia, inoltre, esclude qualsiasi collegamento con quanto è avvenuto solo due giorni fa su un treno nel Canton San Gallo.

×