Navigation

Attacco terroristico a Bruxelles, più di 30 morti e centinaia di feriti

Due bombe all'aeroporto; attaccate anche stazioni della metro. Bilancio provvisorio di 34 morti e 150 feriti circa

Questo contenuto è stato pubblicato il 22 marzo 2016 - 13:49

Martedì mattina a Bruxelles, una serie di esplosioni ha causato un bilancio ancora provvisorio di almeno 26 morti e decine di feriti. La procura federale parla apertamente di attacco terroristico. Nello specifico, due esplosioni si sono verificate poco dopo le 8.00 nella hall Partenze dell'aeroporto di Bruxelles-Zaventem. Un terza bomba inesplosa è stata trovata e disinnescata dalle forze dell'ordine.

Attaccata da un kamikaze anche la stazione della metropolitana di Maelbeek.

Il capo del Governo regionale di Bruxelles, Rudi Vervoort, ha confermato che è stato posto in atto il piano di gestione delle situazioni di catastrofe.

Schneider-Ammann: "Pensiero alle vittime"

Il presidente della Confederazione Johann Schneider-Ammann ha espresso tramite Twitter il suo sconcerto riguardo alle esplosioni verificatesi questa mattina a Bruxelles. "I nostri pensieri vanno alle vittime a alle loro famiglie", si legge sul social network.

12.20 Il cordoglio di Norman Gobbi

Norman Gobbi, presidente del Governo ticinese, esprime cordoglio per le vittime e per il popolo belga. Si tratta, ha detto, di "una guerra asimmetrica che sta colpendo soprattutto i grandi centri europei non ci deve lasciare indifferenti perché anche le zone periferiche come il canton Ticino potrebbero essere toccate".

Segui gli aggiornamenti in diretta sul sito di RSI.CHLink esterno

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.