Navigation

"Siete qui per trasformare l'appello dei leader in fatti"

Ban Ki-moon esorta i leader mondiali a trovare soluzioni concrete ed efficaci

Questo contenuto è stato pubblicato il 07 dicembre 2015 - 21:12

Sono entrate in una fase decisiva i negoziati sul clima al Vertice di Parigi. Da lunedì mattina, i negoziatori tecnici hanno lasciato il posto ai ministri dell'ambiente, dell'energia o degli esteri dei 195 Paesi partecipanti. A loro il difficile compito di giungere a un accordo entro venerdì. Nonostante i passi avanti, le questioni di fondo rimangono irrisolte.

L'obiettivo dichiarato è quello di contenere a 2 gradi il surriscaldamento globale rispetto all'era pre-industriale. Inoltre è previsto un meccanismo di controllo che permette di rivedere gli obiettivi di riduzione dei gas a effetto serra ogni 5 anni.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.