Navigation

Auto travolge passanti a Londra

Un uomo alla guida di un'automobile ha travolto alcuni passanti, tra cui un gruppetto di ciclisti, prima di sbattere contro una barriera protettiva davanti al palazzo di Westminster a Londra. Il bilancio è di tre feriti. Il caso è trattato dagli inquirenti come atto terroristico.

Questo contenuto è stato pubblicato il 14 agosto 2018 - 15:45
tvsvizzera.it/Zz/ats/ansa con RSI (TG del 14.08.2018)
Contenuto esterno


Neil Basu, vicecomandante e responsabile dell'unità antiterrorismo di Scotland Yard ha escluso per il momento altri pericoli per la pubblica sicurezza a Londra, ha spiegato che una delle persone investite è stata semplicemente medicata sul posto e altre due sono state invece trasferite in ospedale.

Agenti della scientifica al lavoro attorno al veicolo. Keystone


Uno di questi pazienti è stato successivamente dimesso, mentre resta ricoverata una donna che - secondo il funzionario di polizia - ha riportato lesioni di una certa gravità, ma la cui vita non è comunque giudicata in pericolo dai medici.

Secondo Basu, non ci sono altri sospetti al momento a parte l'uomo alla guida della macchina. "Tenuto conto che sembra trattarsi di un atto deliberato, del metodo e dell'importanza simbolica del luogo stiamo trattando il caso come un atto terroristico", ha detto. L'attentatore è un uomo di colore proveniente dall'area di Birminghan, hanno successivamente precisato fonti di Scotland Yard.

Controlli rafforzati

Il sindaco di Londra Sadiq Khan ha intanto annunciato che da subito e nei prossimi giorni a Londra saranno dispiegati più agenti armati e disarmati. 

Tuttavia, "la gente non deve spaventarsi", ha sottolineato il primo cittadino. "la gente deve rimanere calma e vigile", ha invitato. 

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.