Navigation

Il ghigno della montagna

"Sembra che il terremoto sia stato ieri". Un commento che sorge spontaneo mentre si cammina fra le macerie lasciate dallo scorso anno dal sisma nel Centro Italia. La trasmissione della Radiotelevisione svizzera Falò è tornata ad Amatrice e negli altri luoghi devastati dalle scosse. Vi è tornata assieme ad una volontaria ticinese, una delle prime a portare soccorso nelle zone colpite dal sisma. Con lei, gli inviati hanno incontrato le persone che stanno vivendo ancora un “dopo-terremoto” che sembra non voler finire mai.

Questo contenuto è stato pubblicato il 02 settembre 2017 - 16:15
Gaetano Agueci e Paolo Bertossa
Contenuto esterno


Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.