Navigation

Amatrice, consegnate le prime 25 casette

Contenuto esterno


Questo contenuto è stato pubblicato il 15 marzo 2017 - 19:58
tvsvizzera/spal con RSI (TG del 15.3.2017)

A quasi 7 mesi dal sisma che ha colpito il Centro Italia sono state consegnate ad Amatrice le prime 25 casette ad altrettante famiglie sfollate.

Il piccolo villaggio allestito all’ex campo Lazio è composto da 19 alloggi da 40 metri quadrati, 5 da 60 e 1 da 80. Ma non si sono naturalmente placate le polemiche per il ritardo con cui sono state assegnate, attraverso un’estrazione a sorte, le prime abitazioni provvisorie.

E le proteste di alcuni amatriciani si sono fatte sentire nel corso della cerimonia presieduta dal sindaco.

Ma le continue scosse e le nevicate record hanno ostacolato gli interventi di ripristino, iniziati con la ricostruzione del ponte e la posa di moduli delle nuove scuole.

Altre 424 casette sono in fase di realizzazione in 31 aree del comune ma, sostengono gli sfollati, bisogna ancora rimuovere le macerie dalla zona rossa. Il reportage da Amatrice del TG.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.