Politica italiana Di Maio lascia la guida del Movimento 5 Stelle

Luigi Di Maio annuncerà mercoledì le sue dimissioni da capo politico del Movimento 5 stelle.  Ha anticipato la sua decisione in mattinata nella riunione con i ministri del M5S.

Di Maio sorridente davanti a un orologio

Negli ultimi mesi Di Maio ha dovuto far fronte a diverse critiche in seno allo stesso M5S, eroso da molte defezioni.

Copyright 2018 The Associated Press. All Rights Reserved

L'annuncio ufficiale da parte di Di Maio è atteso nel pomeriggio. Il ministro degli esteri ha fatto sapere, tramite un post sulla sua pagina Facebook, che alle 17:00 parlerà di "cose importanti".

​​​​​​​Benché le dimissioni di Di Maio non dovrebbe per ora mettere in pericolo la tenuta del Governo, sottolinea comunque le profonde divisioni in seno al Movimento 5 stelle e inietta ulteriore incertezza nella già fragile relazione con il Partito Democratico. 

La decisione arriva pochi giorni prima dell'appuntamento cruciale delle elezioni in Calabria e Emilia-Romagna, regione dove la Lega di Matteo Salvini ambisce a porre fine a decenni di dominio della sinistra. Una vittoria della destra potrebbe innescare le elezioni legislative anticipate ardentemente volute dall'ex ministro degli interni. 

Da tempo Di Maio è contestato all'interno del Movimento, eroso negli ultimi mesi da diverse defezioni. Primo partito d'Italia nelle legislative del marzo del 2018, quando aveva ottenuto il 32% dei consensi, oggi può contare, secondo i sondaggi, su un magro 16% delle intenzioni di voto. 

Le considerazioni del corrispondente da Roma della Radiotelevisione svizzera.



Parole chiave