Navigation

Sgominata banda di spacciatori transfrontalieri

Nove persone in manette, 14 denunciate guardia di finanza

Arrestate 9 persone dalla guardia di finanza di Varese. I malviventi trafficavano anche pezzi di ricambio di aeromobili

Questo contenuto è stato pubblicato il 23 agosto 2016 - 15:02

Le fiamme gialle del comando provinciale di Varese hanno sgominato una banda dedita allo spaccio di stupefacenti (anche in Svizzera). È in territorio elvetico che era stato arrestato già nel settembre scorsoLink esterno un latitante 40enne che, scrive la Guardia di finanza, in Ticino "si era costruito un vero e proprio bunker".

Sequestrati, fra le altre cose, circa sei chili di droga guardia di finanza

In tutto le persone finite in manette nel corso dell'operazione "Touch & Go" sono 9, i denunciati 14. I militari hanno sequestrato 3,5 chili di cocaina, 2,3 di marijuana, 253 grammi di hashish e 500 pastiglie di ecstasy, oltre a una pistola, quattro auto e 17'000 franchi in contanti.

Confiscati anche due container contenenti parti meccaniche di aeromobili, la seconda attività del sodalizio criminale accanto alla droga: con la complicità di tre ufficiali i malviventi si procuravano i pezzi di ricambio, che rivendevano all'estero su un mercato parallelo grazie a complici civili compiacenti.

pon

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.