Navigation

Mobilità ticinese sempre problematica

L' automobile continua ad essere il mezzo di trasporto più utilizzato dai ticinesi. Per gli spostamenti casa - lavoro circolano quotidianamente 130mila veicoli, 50mila dei quali provenienti dall'Italia

Questo contenuto è stato pubblicato il 22 dicembre 2015 - 19:28

Negli ultimi trent'anni la mobilità di merci e persone è cresciuta molto, tanto da indurre il Dipartimento ticinese del territorio a prendere misure drastiche in favore della mobilità sostenibile. La tassa di collegamento è una di queste, un'altra è lo studio sulla mobilità in Ticino.

L' automobile continua ad essere il mezzo di trasporto più utilizzato dai ticinesi, basti pensare che solo per gli spostamenti casa - lavoro circolano quotidianamente 130.000 veicoli, 50.000 dei quali provenienti dall' Italia. L' obiettivo del Dipartimento del territorio è quello di ridurre il traffico in particolare negli orari di punta promuovendo misure come la tassa di collegamento, i trasporti pubblici o il car pooling.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.