Navigation

Frontalieri, il Grigioni si distanzia dal voto ticinese

Una delegazione di politici retici accolti dal presidente della Repubblica Mattarella a Sondrio

Questo contenuto è stato pubblicato il 30 settembre 2016 - 20:36

L'iniziativa "Prima i nostri" approvata domenica scorsa nel Canton Ticino è riecheggiata anche nell'incontro tenutosi a Sondrio questa mattina tra una delegazione di deputati grigionesi e il presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

I politici retici, accolti dal capo dello Stato in visita in Valtellina, hanno tenuto a distanziarsi da quanto espresso dalle urne nel cantone italofono. Da parte sua Sergio Mattarella, accompagnato dal sottosegretario agli Esteri Benedetto Della Vedova, ha colto l'occasione per esternare la sua preoccupazione per la situazione dei frontalieri in Ticino.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.