Navigazione

Saltare la navigazione

Sotto-siti

Funzionalità principali

Cocaina, 37 arresti nel Nord Italia

Vasta operazione coordinata dalla DDA di Milano contro rete di trafficanti, gli accordi venivano conclusi in un centro commerciale in Ticino

Un'articolata organizzazione criminale attiva nell'importazione e dello smercio di droga in Italia è stata sgominata nel corso di un'operazione condotta questa mattina tra Lombardia e Friuli, con appendici nella Svizzera italiana. L'operazione, coordinata dalla Direzione distrettuale antimafia di Milano, ha portato al fermo di 51 persone (per 37 è stata disposta la custodia in carcere), indagate a vario titolo per associazione per delinquere finalizzata al traffico di stupefacenti.

Gli inquirenti, che hanno sequestrato un quantitativo di 6 kg di cocaina, contestano in particolare duecento casi di detenzione e vendita di sostanze stupefacenti (cocaina e hashish) tra marzo 2010 e luglio 2011. Gli accordi tra trafficanti e spacciatori venivano conclusi in un centro commerciale di Mendrisio, nel Canton Ticino, ragion per cui l'operazione è stata denominata "outlet". In proposito gli agenti hanno a loro disposizione i video degli incontri, organizzati da un cittadino svizzero tuttora latitante, nei quali venivano condotte le trattative e affinati i dettagli per gli scambi di merce e denaro.

Gli stupefacenti spacciati nelle regioni settentrionali provenivano da Spagna, Francia e Svizzera. Allo stato attuale dell'istruttoria non risulta accertato il coinvolgimento diretto di cosche ‘Ndranghetiste, anche se alcuni degli indagati risultano vicini alle organizzazioni criminali calabresi.

Horizontal line TVS

Horizontale Linie


subscription form

Abbonamento alla newsletter

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

Neuer Inhalt

Facebook Like-Box

×