Navigation

"Non ho corrotto Libero Galli"

Giovanni Cuzari, patron della scuderia Forward Racing, si racconta dopo la scarcerazione

Questo contenuto è stato pubblicato il 26 agosto 2015 - 11:01

Giovanni Cuzari è in Ticino di 20 anni, dalla sua agenzia di Agno gestisce la scuderia Forward Racing, attiva nel MotoGP. È reduce da 32 giorni di carcere con l'accusa di riciclaggio aggravato di denaro e corruzione. In particolare, per gli inquirenti avrebbe "oliato" il fisco svizzero per ottenere qualche favore.

Uscito dopo circa un mese di carcere preventivo, il patron della scuderia con sede ad Agno ha chiarito ai microfoni della Radiotelevisione della Svizzera Italiana il suo rapporto con l'ex capo dell'ispettorato fiscale ticinese. Entrambi indagati, insieme ad altre due persone, nel caso delle false sponsorizzazioni milionarie del motomondiale.

Guarda l'intervista in esclusiva su rsi.ch/newsLink esterno.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.