Navigazione

Saltare la navigazione

Sotto-siti

Funzionalità principali

Nuova manifestazione Campione d'Italia, no all'unione doganale

Gruppo di persone manifesta con cartelli vari; uno riporta il quesito riportato nella didascalia

Che ne sarà di targhe auto, rifiuti, pompieri e ambulanze una volta che Campione farà parte dell'area doganale UE?

(RSI-SWI)

I cittadini di Campione d'Italia hanno nuovamente manifestato martedì, per esprimere la loro preoccupazione per la situazione precaria in cui si trova l'enclave dal fallimento del Casinò sedici mesi fa, l'apparente abbandono da parte delle autorità politiche, e la prevista inclusione nell'area dell'unione doganale UE.

Rabbia e frustrazione hanno riportato i campionesi davanti alla sede del loro Comune. I dimostranti temono che l'inclusione nel territorio doganale comunitarioLink esterno, prevista per inizio 2020, possa far cadere i servizi primari oggi erogati dal canton Ticino, nuocere al rilancio di Campione, pregiudicare la riapertura del fallito Casinò.

Intanto, il Consiglio regionale della Lombardia ha approvato una mozione urgente affinché il governo di Roma intervenga per posticipare l'estensione dell'unione doganale, così che il passaggio al nuovo regime per Campione possa avvenire in modo graduale e coordinato.

(1)

Servizio del Quotidiano sulla nuova manifestazione dei cittadini di Campione d'Italia

Nel servizio della RSI, le immagini della protesta e delle richieste rivolte al Commissario prefettizio Giorgio Zanzi.

tvsvizzera.it/ri con RSI (News e Quotidiano del 12.11.2019)

Horizontal line TVS

Horizontale Linie


subscription form

Inscrivez-vous à notre newsletter gratuite et recevez nos meilleurs articles dans votre boîte mail.

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.







Neuer Inhalt

Facebook Like-Box